Discoteche, probabile ripartenza come hub vaccinali

discoteche

Mentre l’Italia scolorisce verso il bianco, il mondo delle discoteche potrebbe avere una piacevole sorpresa: Regioni, Cts e commissario all’emergenza stanno valutando il protocollo per la ripartenza.

  

E mentre l’Italia si avvia gradualmente a cambiare colore fin da lunedì prossimo (quando ad aprire le danze saranno FVG, Sardegna e Molise) per poi continuare nelle settimane successive, qualcosa potrebbe cambiare (in positivo) anche per il settore discoteche. E questo grazie alla riduzione dell’incidenza dei contagi e all’occupazione delle terapie intensive (siamo al 20%, al di sotto della soglia critica del 30%).

La buona notizia per i locali da ballo è infatti che il commissario per l’emergenza Francesco Figliuolo ha inviato alle Regioni e al Cts il protocollo sperimentale di Silb Fipe, con l’obiettivo di effettuare “le valutazioni di competenza” per la ”riapertura in sicurezza del settore dell’intrattenimento danzante nella piena compatibilità con la tutela della salute di utenti e lavoratori”.

Il mondo della notte, funestato da mesi di chiusura e da un orizzonte buio (senza precise previsioni) già nei giorni scorsi si era mostrato più che propositivo non solo organizzando i test a Gallipoli e Milano, ma anche rendendosi disponibile ad organizzare open day vaccinali nelle discoteche. Un modo per mettere il turbo alla campagna vaccinale anche in vista degli eventi estivi sul territorio.

Anche su questa disponibilità del settore a contribuire attivamente alla campagna vaccinale nazionale anti Covid-19 Figliuolo si è dimostrato possibilista.

Come anticipato, le discoteche guardano alla ripresa delle attività con protocollo rigoroso: il Silb ha infatti stilato per il Cts linee guida ben precise che prevedono l’obbligatorietà del green pass, l’utilizzo della mascherina (così da non rendere necessario il distanziamento), la sanificazione dei locali, l’utilizzo di materiali mono uso, la tracciabilità degli utenti attraverso l’acquisto dei biglietti online.