Elusive Expressions, la nuova collezione di whisky di Diageo

Diageo svela la collezione annuale di Scotch whisky Special Releases: si chiama Elusive Expressions ed è stata selezionata con cura dal Master Blender Craig Wilson. Trattasi di un’inedita collezione di otto whisky invecchiati ed elegantemente affinati che regala un’esperienza di gusto rara e unica, capace di catturare la curiosità dei whisky lovers contemporanei.

Nuovi affinamenti in botte per creare caratteri profondi e complessi, dando vita a sapori inaspettati, mentre i grandi classici torbati acquistano nuovo slancio nell’interpretazione di Elusive Expressions. Con oltre trenta distillerie a disposizione, il Master Blender Craig Wilson, ha potuto attingere da più di dieci milioni di botti, attualmente incluse nel celebre catalogo di Diageo.

“Elusive Expressions è una collezione che si spinge oltre i confini del gusto, con sapori e affinamenti che ridefiniscono davvero il concetto di whisky cask-strength. Con sapori straordinariamente sfaccettati e sorprendentemente rari, ognuno di questi whisky vede la luce con nuova energia” – racconta Dr. Craig Wilson, Master Blender della collezione.

Una collezione unica e imperdibile che sarà anche protagonista dal 3 al 5 dicembre al Whisky Festival di Milano. Una tra le più importanti manifestazioni per gli appassionati di malti ospiterà infatti la collezione in un’area appositamente dedicata a sottolineare il prestigio e il valore di queste etichette speciali.

IL CONCEPT E L’ESPERIENZA DIGITALE
Elusive Expressions è l’ultimo capitolo nella storia delle Special Releases, in cui i whisky vengono interpretati come figure mitologiche e rappresentati attraverso opere d’arte e storie di grande impatto. L’illustratore Ken Taylor, già interprete delle visual identity delle special release Diageo, torna quest’anno con il suo stile caratteristico, affiancato dal collega Kevin Tong, artista in digital visualization; insieme hanno collaborato alla creazione di grafiche capaci di rendere eroici i protagonisti della collezione, fondendo il mondo del fantasy con quello dell’arte e del whisky.

Un’esperienza quella delle special release 2022 che non coinvolge solo gusto e olfatto. Gli appassionati di whisky infatti, potranno immergersi nelle opere d’arte che decorano le bottiglie, attraverso l’esperienza digitale. Tramite un QR code sarà possibile tuffarsi in un universo alternativo e visionario dove gli utenti potranno interagire con la collezione e vivere la storia di ciascun marchio nel modo più coinvolgente possibile conoscendo tutte le caratteristiche dei brand, i perfect serve e i cocktail più innovativi.

Le Special Release 2022 inoltre prendono vita attraverso un’opera di storytelling che per Diageo è la più anticonvenzionale e avvincente di sempre, ovvero il libro digitale Elusive Expressions Cocktails and Serves. Narrato con uno stile da graphic-novel, il cocktail-making viene rielaborato attraverso personaggi e viaggi. Realizzati con cura dai Brand Ambassadors, i drink e il relativo servizio, mettono in risalto la collezione di whisky che l’appassionati può ricreare a casa per immergersi nel nuovo mondo delle Special Releases. Dalla risoluzione del mistero del Solstizio di Rubino alla cattura della Luna Rosso Sangue, il libro Elusive Expressions Cocktails and Serves narra le leggende che si celano dietro Mortlach, The Singleton, Lagavulin e Talisker, mostrando un mondo inesplorato di sapori esclusivi e la natura unica di ogni distillato.

I WHISKY
Proveniente dalle più antiche dinastie di whisky in Scozia, la collezione di quest’anno si spinge oltre i confini del gusto, scoprendo tesori e rarità esclusive disponibili solo in quantità limitate. Questa collezione di whisky cask-strength abbraccia forti contrasti, sperimentando tecniche di invecchiamento e nuovi affinamenti in botte, tra cui Tawny Port e Red Muscato, per consentire agli appassionati di gustare molteplici sapori.

La collezione Special Release 2022 offre un’ampia gamma di sentori e comprende:

• Un Mortlach dolce, scuro e ricco con intense note di zenzero tipiche della distilleria di Dufftown nello Speyside;

• Un’espressione vivace e amabile di un The Singleton of Glen Ord, invecchiato in botti refill di rovere americano ed europeo, e in seguito con doppio maturazione in botti di vino stagionate;

• Un’espressione intensa di un Lagavulin, maturata in una varietà di botti di rovere vergine e delle nostre riserve più affumicate;

• Un Talisker 11 anni, dal carattere elementare e allo stesso tempo classico, con una spezia inebriante bagnata da note di fumo e sale marino;

• Un insolito Clynelish, con una texture lievemente cerosa e un’aggiunta di morbidezza e sentori speziati dovuti a una maturazione in botti refill di rovere americano, poi rifinito in botti di sherry PX/Oloroso;

• Un’edizione particolare di Cardhu, invecchiato in botti refill e carbonizzate di rovere americano, poi affinato in botti di Jamaican Pot Still Rum a dare una corposa dolcezza tropicale;

• La morbidezza cremosa di un Oban 10 anni con un sentore riccamente fruttato e un’aggiunta di un fumo leggero, sapido e speziato;

• E per la prima volta in assoluto un setoso e speziato Cameron Bridge 26 anni.