Drink Week, tre cocktail neri: lo Space Oddity di Katie Stryjewski

Siete sensibili al fascino del dark? Bene, allora la rubrica Drink Week questa settimana è dedicata ai cocktail… di colore nero! Come sottolineato più volte, il colore non va sottovalutato: come dimostra il gruppo Facebook Cocktail Art, da cui trae origine la nostra omonima rubrica mensile, anche l’aspetto dei drink è fondamentale per renderli accattivanti per i clienti. Così, dopo avere proposto nelle scorse settimane tre drink di colore blutre drink di colore verdetre drink di colore rosatre drink di colore lilla e tre cocktail di colore giallo, questa volta andiamo alla scoperta di tre ricette di eleganti drink neri. In questo caso vi proponiamo lo Space Oddity di Katie Stryjewski, alias garnish_girl su Instagram. Un twist del Martinez omaggio (nel nome) a uno storico successo di David Bowie.

La ricetta dello Space Oddity di Katie Stryjewski

Tecnica:
Stir and Strain

Bicchiere:
Cuppetta

Ingredienti:
15 ml Old Major Tom Gin
15 ml Kina L’Aero D’Or Tempus Fugit
7,5 ml Creme de Cacao Tempus Fugit
1 dash orange bitters
1/8 tea spoon (scarso) carbone attivo
mezcal q.b.

Garnish:
Granella di stelle d’argento

Preparazione:
Sciacquare una coppetta con mezcal e porvi all’interno una sfera di ghiaccio trasparente. Mettere il carbone attivo in un mixing glass e poi aggiungere gli altri ingredienti. Mescolare con ghiaccio e filtrare nella coppetta preparata. Guarnire con i granelli di stelle.

Clicca qui per le precedenti puntate di Drink Week