Spirits Selection, iscrizioni aperte sino al 22 aprile

C’è tempo fino al 22 aprile 2022 per iscrivere i campioni di spirits e liquori allo Spirits Selection by Concours Mondial de Bruxelles, l’unico concorso itinerante internazionale al mondo, alla sua 23° edizione, che si terrà quest’anno dal 20 al 23 giugno nell’arcipelago di Guadalupa, perla dei Caraibi, nota per la sua importante produzione di rum agricolo.

“Ottenere una medaglia allo Spirits Selection del Concours Mondial de Bruxelles – sottolinea Carlo Dugo, referente per l’Italia di Spirits Selection – è un’affermazione della qualità della propria produzione che viene confermata da tavoli di giurati internazionali. Una vera e propria porta di accesso privilegiata all’esportazione del prodotto in tutti quei Paesi che desiderano entrare in contatto con le eccellenze italiane”.

Spirits Selection è organizzato in un Paese diverso ogni anno. Le Giurie – che si possono vedere a questo link – si compongono di degustatori provenienti da 54 nazioni, fatto che contribuisce a una maggiore obiettività dei risultati. Tutto ciò accentua il carattere internazionale dell’evento e migliora la visibilità di spiriti e liquori premiati a livello mondiale, per esaltare la cultura legata al variegato e immenso mondo che abbraccia, tra gli altri: gin, whisky, rum, grappa, vodka, pisco, baiju, mezcal, tequila e molti altri prodotti. Un concorso che da sempre ha premiato in grande quantità i prodotti italiani.

Una competizione internazionale e rigorosa, approvata dall’UE, che fornisce report ufficiali delle degustazioni ai produttori, composta da una giuria internazionale in continua formazione e dalla preparazione impeccabile, aiutata dalla documentazione tecnica completa a supporto delle degustazioni. Le votazioni avvengono attraverso un sistema di punteggio unico, per evitare qualsiasi faziosità e l’evento è organizzato sotto il controllo del Servizio Pubblico Federale per l’Economia del Governo belga, in particolare in merito alla metodologia di distribuzione delle medaglie e alla loro attribuzione.

Lo Spirits Selection sbarca, quindi per il 2022, a Guadalupa, uno dei luoghi più importanti per la produzione francese del rum, particolarmente rinomato per i suoi rum agricoli, ma anche per i suoi rum tradizionali, regolato da un’indicazione geografica dal 2015. Circa 13mila ettari di terre agricole, intimamente legati alla Storia dell’arcipelago, sono dedicati alla produzione di canna da zucchero. La maggior parte è destinata all’industria dello zucchero. Sull’isola si trovano almeno 10 distillerie che producono rum di elevata qualità.

Le informazioni e il form per iscrivere i campioni al Concorso si rimanda a questo link: https://spiritsselection.com/it/iscrizioni/