Segafredo guarda al futuro con Caffè Gambrinus

Una partnership con cui Segafredo mira a rafforzare la propria immagine nella ristorazione.

Segafredo Zanetti sigla una partnership con lo storico Gran Caffè Gambrinus, con l’obiettivo di “realizzare una nuova miscela che possa esaltare la tradizione dell’espresso, riscoprendo sapori e aromi tipici della scuola napoletana, e nel contempo guardare al futuro, selezionando la migliore materia prima, nel nome della qualità”. A riferirlo è un articolo di Emiliano Sgambato sul Sole 24 Ore.

Con questa operazione, Segafredo Zanetti si ripropone di rafforzare la sua immagine nel settore della ristorazione con il food service, che già oggi rappresenta circa il 53% del fatturato e a cui – come precisa l’azienda– va aggiunta una quota dei ricavi dell’export (circa 23%).

Un primo assaggio di questa partnership si avrà domani, Giornata Internazionale del Caffè, quando i due protagonisti, dalle 12 alle 18, all’interno dello storico locale, guideranno il pubblico in tour del gusto: dalla tazzina, ai cocktail, fino alla pasticceria.