Nonino: senza trasparenza impossibile fare sistema nella grappa. Video

Le sorelle Nonino vanno dritte al sodo: il mondo della grappa è in evoluzione costante, ma resta molto frammentato.

 Nonino

“Sarebbe auspicabile per il settore riuscire a fare sistema, ma è difficile perché manca un disciplinare che imponga alle aziende assoluta trasparenza sulla metodologia di produzione della grappa, la provenienza delle vinacce utilizzate, il luogo di produzione e di imbottigliamento”, raccontano le sorelle Nonino.
Insomma, ognuno fa un po’ quello che vuole. A discapito della reputazione del brand grappa, al di là delle singole etichette.

 

noninoUn po’ di storia

La prima svolta nel mondo della grappa risale al 1973 quando la distilleria Nonino per prima lanciò sul mercato la grappa monovitigno. Ed è sempre grazie a quest’azienda se la grappa è entrata nel mondo del bere miscelato. “Abbiamo iniziato a spingere la grappa nei cocktail a partire dal 2005 e nel 2007 abbiamo lanciato la prima competition”, ricordano le sorelle Antonella ed Elisabetta. 

Che abbiamo incontrato a Milano nella boutique Hogan di via Montenapoleone in occasione della festa su invito per la prima giornata della kermesse La vendemmia Montenapoleone.