Nespresso e Treedom insieme per un mondo più verde

Nespresso, in partnership con Treedom, presenta la sua prima foresta composta da soli alberi di caffè. Un progetto nato per contribuire alla tutela dell’ambiente e sostenere le comunità locali nei tre Paesi che ospiteranno la stessa foresta ossia Colombia, Guatemala ed Kenya.

Le piante cresceranno in consociazione con altre specie che porteranno nel tempo una serie di benefici ambientali, sociali ed economici, e una capacità di assorbimento fino a 550.000 kg di Co2. Nespresso destinerà parte del ricavato per continuare a far crescere la foresta, sostenere le comunità locali e rendere il pianeta sempre più verde. Il progetto consentirà ai consumatori di caffè non solo di ricevere in omaggio un astuccio di caffè Colombia ma anche uno speciale QR Code che permetterà loro di sentirsi parte della grande foresta, prendendo parte con il loro contributo alla sua crescita.

L’iniziativa rientra nell’impegno globale di Nespresso per la conservazione e il ripristino delle foreste, grazie al quale sono già stati piantati 5 milioni di alberi dal 2014 nei Paesi di origine del caffè e implementando soluzioni energetiche pulite all’interno delle comunità di coltivatori con cui l’azienda collabora, impegnandosi inoltre per raggiungere la neutralità delle emissioni di carbonio entro il 2022. Un investimento di quasi 12 milioni di euro che ha permesso di neutralizzare il 10% delle emissioni di carbonio delle attività commerciali.

Tutte le piante di caffè rimarranno di proprietà dei coltivatori coinvolti che riceveranno una formazione specifica e assistenza per prendersene cura nei loro primi anni di vita e acquisire le competenze necessarie alla loro corretta coltura e gestione, guadagnando così un’opportunità di reddito in più e la possibilità di trasferire professionalità all’interno della comunità.