Metro promuove le eccellenze enogastronomiche piemontesi nell’horeca

Valorizzare le eccellenze tipiche del territorio e sostenere i produttori locali: sono solo alcuni dei pilastri della strategia di sostenibilità di Metro Italia, che ha agevolato il dibattito tra tutti gli attori della filiera dei consumi fuori casa sulla valorizzazione dell’enogastronomia della Regione Piemonte.

Nella cornice stellata del ristorante Magorabin di Torino dello Chef Marcello Trentini, Metro Italia ha favorito un momento di confronto sulla promozione delle eccellenze locali, sostenendo il legame con il territorio di origine e favorendo l’adozione da parte dei ristoratori di materie prime eccellenti, simbolo della tradizione locale.

Presenti al dibattito, oltre ai vertici di Metro Italia, Sara Zambaia, Consigliera Regionale del Piemonte; Domenico Garcea, Vicepresidente vicario del Consiglio Comunale di Torino; Sandra Pentenero, Assessora alle attività produttive del comune di Torino; lo chef stellato Marcello Trentini; e due produttori di eccellenza del territorio e partner di Metro, Umberto Milano, Responsabile Comunicazione e Marketing dell’azienda di prodotti caseari Occelli; e Patrizio Tournour, direttore commerciale del salumificio Tre Valli.

L’evento rappresenta da Metro Italia la prima delle 5 tappe del tour “SquisITA – L’Italia in un boccone” promosso da Metro in occasione del suo 50° anniversario.

A livello nazionale, Metro conta circa 7000 prodotti locali in assortimento nei propri punti vendita, di cui oltre 450 sono piemontesi. Per garantire un’ampia offerta di eccellenze regionali, Metro Italia collabora con 69 aziende e piccole e medie imprese del Piemonte, sostenendo il tessuto socio-economico locale e permettendo agli oltre 11000 professionisti dell’horeca dell’area metropolitana di Torino di creare un’offerta più distintiva e di valore, facendo leva sul cibo locale e di qualità.

“Come partner dell’horeca noi di Metro abbiamo un ruolo importante nella promozione delle peculiarità dei territori di un paese come l’Italia in cui i localismi giocano un ruolo culturale ed economico fondamentale. A tal proposito, abbiamo delle figure dedicate alla selezione di prodotti locali che rappresentano una leva fondamentale della strategia aziendale” afferma Tanya Kopps, CEO di Metro Italia. “Siamo da sempre vicini ai produttori locali e collaborando insieme supportiamo il tessuto socio-economico locale, favorendo la distribuzione di prodotti tipici. Abbiamo fortemente voluto realizzare una delle tappe in Piemonte perché è particolarmente rappresentativo dell’eccellenza agroalimentare italiana”.

“La mia è una ‘cucina di territorio contemporanea’ che esalta in chiave moderna la cultura enogastronomica della mia terra. L’eccellenza delle materie prime è fondamentale nelle mie preparazioni, per questo seleziono solo fornitori estremamente affidabili e con standard qualitativi molto alti. Sono cliente Metro dal 1997 e con lo staff ho instaurato un vero e proprio rapporto di fiducia. ‘SquisITA – L’Italia in un boccone’ rappresenta al 100% i valori del mio business e per questo motivo ho ospitato l’evento di Metro con molto piacere” dichiara Chef Marcello Trentini del ristorante stellato Magorabin.

“La tutela e la trasmissione dell’immensa e sempre viva ricchezza immateriale del nostro territorio è una responsabilità di tutti. Comprenderla, viverla e seguire i suoi mutamenti è la chiave delle nostre ricette“ dice Patrizio Tournour, direttore commerciale di TreValli.

“Da sempre l’obiettivo di Beppino Occelli è la ricerca della qualità più assoluta. Per raggiungerla occorre partire dalla selezione dei pascoli migliori, avere cura del benessere degli animali, essere creativi nella creazione di burro e formaggi ed avere un legame indissolubile con il territorio: le Langhe e agli Alpeggi cuneesi“ conclude Elisa Occelli, direttore commerciale Beppino Occelli.