Marco Melandri a Expo sognando un’impennata sul Decumano

    SGP_0567“Expo Milano 2015? Una piacevole scoperta. Voglio tornarci ancora e magari di sera con la famiglia. So che l’ambiente è fantastico, sono proprio curioso”. Marco Melandri (nelle foto di Daniele Mascolo), campione di motociclismo, racconta così la sua prima giornata di visita all’Esposizione Universale, nella quale ha fatto una passeggiata lungo il Decumano e tappa ai padiglioni del Qatar e del Kuwait, che lo ha ospitato. L’atleta ravvenate ha avuto anche un cordiale incontro con il Commissario Unico delegato del Governo per Expo Milano 2015, Giuseppe Sala.

    SGP_0504“L’Esposizione rappresenta al meglio le eccellenze del nostro Paese – ha aggiunto Melandri -, l’Italia può offrire davvero tanto al mondo sotto ogni punto di vista e a maggior ragione in campo enogastronomico. Sono orgoglioso di essere italiano e l’Esposizione Universale è un esempio vincente delle grandi capacità della nostra nazione”. Infine, una battuta in merito alle sue “passioni” su due ruote: “Il Decumano in moto? Perché no? Magari impennando…”.

    Marco Melandri (Ravenna, 7 agosto 1982) è un pilota motociclistico italiano, campione del mondo della classe 250 nel 2002. Inizia la carriera nelle gare ciclistiche della BMX all’età di 5 anni, disputando anche prove di Coppa del Mondo. A 8 anni passa alle minimoto con le quali nel 1992 e nel 1994 è campione italiano, mentre nel 1993 deve accontentarsi del secondo posto. Scoperto da Loris Reggiani (che fino al termine del 2004 ha gestito gli interessi sportivi del pilota), nel 1996 vince la Coppa Honda. Nel 1997 è stato campione italiano della 125, diventando il più giovane a riuscire in questa impresa.