Jack Daniel’s rinnova l’appuntamento col Responsible Drinking Month

Jack Daniel’s rinnova l’appuntamento con il Responsible Drinking Month. Dopo il successo delle iniziative promosse lo scorso anno, tutto il mese di febbraio sarà incentrato sull’impegno verso la sensibilizzazione al consumo responsabile e di qualità. Grazie ad un ricco calendario di attività diversificate tra digital, on the ground, bartender e proprietari di locali, Jack Daniel’s si pone ancora una volta in prima linea per sostenere e promuovere la “cultura del buon bere” tra i suoi consumatori e i suoi partner.

Il web è il fulcro principale del Responsible Drinking Month: sui profili ufficiali Jack Daniel’s Italia saranno pubblicati post e immagini dedicati che inviteranno i consumatori al bere responsabile e senza eccessi. Si rinnovano così le linee guida per seguire una corretta via al consumo, un vademecum settimanale sviluppato in 7 semplici e utili consigli (come, ad esempio, il non bere mai a stomaco vuoto e lo scegliere sempre prodotti di qualità).

Gli appuntamenti on the ground sono parte integrante del Responsible Drinking Month grazie alla sensibilizzazione sul tema attraverso la promozione di un divertimento senza eccessi. I partecipanti alle serate Jack previste in tutta Italia nel mese di febbraio riceveranno materiale informativo pensato per l’occasione e saranno invitati ad indossare speciali occhiali studiati per simulare la sensazione di tasso alcolico alterato, così da testare la percezione visiva di un soggetto che ha ecceduto nel consumo.

Infine, le masterclass Jack Daniel’s saranno focalizzate su un percorso didattico sul tema del bere responsabile. Rivolte a bartender e proprietari di locali, ogni masterclass è un momento unico ed esclusivo pensato per condividere linee guida, idee e modalità di consumo corretta, da condividere poi con i consumatori.