Gruppo Caffo acquisisce la distilleria Mangilli

La Distilleria F.lli Caffo ha acquisito la Mangilli – Cantine e Distillerie Friulane, storica cantina attiva fin da fine ’800 e famosa per il ricco assortimento di pregiate grappe e vini friulani: la grappa Furlanina, 42 gradi, in versione “gentile” (grappa giovane) ed invecchiata in fusti di legni diversi, e la Grappa MITICA MANGILLI in due versioni: Friulana tradizionale a 50 gradi e MITICA RISERVA Stravecchia Barricata in rovere.

Caffo porta sotto la propria ala distillerie storiche per tutelare l’eccellenza della produzione liquoristica nostrana e per preservare tradizionali sistemi di lavorazione. “Questa strategia rientra nella storia delle acquisizioni del gruppo” – afferma Nuccio Caffo, Amministratore dell’azienda – “da sempre impegnato a sostenere e preservare la tradizione liquoristica e distillatoria “made in Italy” come nel caso dell’Elisir Borsci S. Marzano e più recentemente dell’amaro di S. Maria al Monte”.

La Distilleria dei marchesi Mangilli nasce a fine Ottocento a Flumignano di Talmassons, piccolo paese a sud di Udine. Ceduta nel 1977 a Francesco Perissinotto si apre al mercato dei vini di qualità raggiungendo in tempi relativamente brevi risultati di tutto rilievo. I suoi prodotti riscuotono apprezzamenti in tutto il mondo ed alcuni di essi hanno già ricevuto ambiti premi a livello nazionale ed internazionale.