I 7 ambasciatori di Gra’it protagonisti a Milano

Una grande serata a Milano con i 7 guru della mixology che hanno vinto negli Usa la Gra’it Challenge, la prima competizione di bartender al mondo di cui è stata protagonista una grappa. 

Giorgia Crea

Giorgia Crea, Hector Acevedo, Franky Marshall, David Bonatesta, Meredith Barry, Ryan Wainwright e William Benedetto sono state vere star dietro al bancone del Caruso (il ristorante del Grand Hotel de Milan) organizzata dalle Distillerie Bonollo di Padova per il debutto in Italia della prima Grappa italiana che sfida i colossi internazionali della mixology come vodka, gin e rum. Protagonista della serata Gra’it, la nuova grappa firmata Bonollo.

Dopo essersi cimentati nella Gra’it Challenge i primi 7 classificati della competition sono giunti in Italia per conoscere gli aspetti principali del “vivere italiano”: alchimia, design, moda, cucina, paesaggi unici e naturalmente i bar più cool e l’eccellenza enologica italiana. Una volta tornati negli USA saranno i migliori ambasciatori della Grappa e dello stile di vita italiani.

FOCUS ON GRA’IT

La Grappa è l’acquavite di bandiera, massima espressione dell’arte distillatoria italiana, prodotto di grande tradizione, che la Bonollo ha saputo innovare continuamente: la Grappa OF Amarone Barrique, nata nel 1999, ha rotto gli schemi, proponendo un’acquavite dal carattere inimitabile, in grado di competere con successo nel panorama dei grandi distillati internazionali e di proporre un modello di consumo più attento e moderno. Grappa OF Amarone Barrique ha elevato l’invecchiamento, ponendo le basi per lo sviluppo del segmento delle grappe barrique che oggi rappresenta la più elevata espressione qualitativa delle grappe maturate in legno.

Dall’idea di Luca Fabris e dall’esperienza delle Distillerie Bonollo di Padova, dopo tre anni di lavoro congiunto, è nata Gra’it, con cui parte la sfida ai grandi distillati internazionali e in particolar modo ai big del bere miscelato. L’avventura è cominciata dagli States, patria della mixology e dei locali più glamour.

Gra’it è una grappa fedele alla tradizione e al contempo innovativa, perché in grado di sposare altri ingredienti per la realizzazione di cocktail unici e strepitosi, diventandone l’ingrediente caratterizzante.

L’eccellenza produttiva racchiusa in Gra’it ha permesso di ottenere una grappa dal carattere ricco e morbido, estremamente piacevole, ma anche versatile in quanto sorprendentemente capace di abbinarsi con altri distillati ed ingredienti per creare cocktail innovativi.

Alchemixology è l’alchimia nel bicchiere. Questo termine descrive il contributo di innovazione e creatività che Gra’it vuole portare nella Mixologia mondiale: con Gra’it la Grappa diventa protagonista in quanto i bartenders, in chiave alchemica, sono chiamati a mettersi in gioco nella ricerca del “cocktail perfetto” attraverso combinazioni innovative di ingredienti diversi con Gra’it, la grappa.