Da Up Day DayMobile Pos, l’app che accetta ogni tipo di buono pasto Day

Up Day, società per azioni che opera nel mercato dei servizi alle imprese e alla persona, presenta DayMobile Pos, l’app per gli esercenti affiliati che consente di leggere e validare in pochi e immediati passaggi ogni tipo di buono pasto Day – cartacei, digitali, con bar code e QR code – in tempo reale, e che supera il concetto di Pos unico recentemente introdotto, portando con sé forte spinta al digitale ed evoluzione per il comparto.

Disponibile in maniera gratuita in versione Android o iOs, l’app è una soluzione “leggera” alternativa ad altre proposte più strutturate o integrate a infrastrutture di sistemi di cassa già presenti, rappresentando dunque anche un supporto economico per il rilancio della rete dei partner provati dalla pandemia.

É semplice ed efficiente poiché, in seguito al processo di lettura e validazione dei buoni ritirati, invia una notifica di pagamento immediata e rende possibile la fatturazione diretta; flessibile perché permette l’installazione su più smartphone e l’accettazione dei buoni anche per i pagamenti da remoto, al tavolo o in consegna tramite rider, rendendola di fatto unica e innovativa per l’ampia apertura ad altre modalità di utilizzo e comportamenti di consumo; sostenibile dal momento che non vi è l’emissione di uno scontrino termico, ma la transazione è registrata e visualizzabile sia dalla app dell’esercente, che dall’app cloud dell’utilizzatore; sicura poiché ogni operazione è validata in tempo reale tramite web service Day e quindi garantita al massimo per il trattamento dei dati.

“In questi ultimi tempi si è parlato molto dell’introduzione del Pos unico per l’accettazione da parte degli esercenti dei buoni pasto ma noi, che già da tempo incentiviamo la diffusione di sistemi innovativi efficienti, siamo andati oltre orientandoci verso soluzioni più digitali e tecnologiche come l’app DayMobile Pos. Entro fine 2021, prevediamo infatti di realizzare oltre l’80% delle transazioni tramite questo supporto”, spiega Mariacristina Bertolini, Direttore Generale e Vicepresidente di Up Day.