Coldiretti: tra isolamenti e quarantene è boom per il food delivery

Tra isolamenti e quarantene, sarà un Capodanno che molti italiani preferiranno trascorrere tra le mure domestiche. Secondo Coldiretti l’impennata di casi in coincidenza con pranzi e cenoni di Natale e fine anno avrà però una ricaduta positiva sul food delivery.

In totale, è la previsione dell’associazione, il fatturato annuale del settore arriverà a toccare il valore record di 1,5 miliardi, con un aumento del 59% nell’anno solare. La consegna di pasti a domicilio, secondo l’analisi Coldiretti/Censis, interessa quasi quattro italiani su dieci (37%), che hanno ordinato dal telefono o pc pizza, piatti etnici o veri e propri cibi gourmet durante l’anno.

Ad oggi sono circa due milioni e mezzo gli italiani che non possono uscire di casa, senza per questo voler rinunciare, nonostante le difficoltà, ai menu della tradizione. Anche molti agriturismi della rete di Terranostra e Campagna Amica si sono organizzati per consegnare gourmet di piatti a chilometri zero, Capodanno compreso.