Champagne e Chianti Classico: firmato un accordo di cooperazione

Dopo 62 anni dalla firma del patto di gemellaggio tra Firenze e Reims, il legame tra le due città si rinsalda con li due vini di riferimento, l’accordo di cooperazione, in chiave enologica e non solo, tra Champagne e Chianti Classico. La firma dell’intesa aggiunge un altro importante tassello allo sviluppo dello spirito di collaborazione non solo fra le due città, ma anche, con un respiro più ampio, fra le due nazioni.

“La nostra collaborazione ci ha visto già insieme lo scorso 24 settembre per celebrare i 300 anni del Chianti Classico – ha detto all’Ansa il presidente del Consorzio del Chianti classico Sergio Zingarelli – e ora, con la firma dell’accordo di collaborazione, diamo vita ad un patto che prevede la condivisione delle nostre esperienze nella gestione delle rispettive governance, in materia di tutela legale delle due denominazioni di origine nei Paesi terzi (extra UE), nelle politiche di sviluppo turistico e nella valorizzazione del patrimonio culturale delle nostre appellazioni” aggiunge.