eventi

05 Giugno 2023

Nayma Diomedi vince Maestri dell’Espresso Junior


Nayma Diomedi vince Maestri dell’Espresso Junior

È tutto al femminile il podio della 31° edizione del concorso a premi che illycaffè e Gruppo Cimbali dedicano agli Istituti Professionali Alberghieri e della Ristorazione. Otto su mille, da 56 istituti alberghieri: questa la dura selezione che ha portato gli otto finalisti al Mumac di Binasco per una finale agguerritissima, finalmente in presenza, di Maestri dell’Espresso Junior, il concorso dedicato ai giovani talenti della caffetteria.

Altissimo dunque il livello della competizione, ma alla fine l’ha spuntata Nayma Diomedi dell’Istituto Einstein Nebbia di Loreto (Ancona) accompagnata dal professore Alex Orologio, un veterano in quanto finalista dell’edizione 2009. Al secondo posto (unico annunciato) Giorgia Baudino dell’Istituto Paire di Barge (Cuneo), accompagnata dal professore Davide Oglietti, mentre Arianna Massari dell’Istituto Carlo Porta di Milano, accompagnata dal professore Antonio Grillo, si è aggiudicata lo speciale premio della Giuria giornalisti, che hanno giudicato le bevande creative portate dai ragazzi e la loro capacità di esposizione.  

La manifestazione è nata nel 1992 dalla collaborazione tra Università del Caffè, il centro d’eccellenza creato da illycaffè per diffondere la cultura di caffè di qualità, e MUMAC Academy, l’Accademia della Macchina per Caffè di Gruppo Cimbali per la formazione di professionisti e coffee lovers e la promozione della cultura del caffè, con l’obiettivo di contribuire alla preparazione dei nuovi addetti al settore. è dedicato alle classi quarte degli Istituti Professionali Alberghieri e della Ristorazione, a tutti gli istituti IPSSAR statali e gli istituti alberghieri parificati italiani e della Repubblica di San Marino. Dei 56 istituti in lizza quest’anno (la fasi preliminari sono avvenute online), 16 hanno partecipato al concorso per la prima volta, e due di questi sono arrivati alla fase finale.

In 3 sessioni formative oltre 1.000 studenti hanno approfondito temi 'caldi' quali cultura e sostenibilità del caffè e processo produttivo e molto pratici, ma mai scontati, quali la preparazione di espresso e cappuccino e la manutenzione e pulizia dell’attrezzatura. Dopo di che hanno preso parte a un primo test teorico di ammissione al concorso, basato sui contenuti appresi durante le ore di formazione, e hanno prodotto un video che doveva dimostrare la loro capacità di relazionarsi con il cliente.

Gli otto finalisti durante la mattina della finale si sono confrontati sulla verifica dello stato di funzionamento dell’attrezzatura, sul settaggio della macinatura, sulla preparazione di alcune bevande e su una prova di degustazione. Ai finalisti è stato inoltre chiesto di preparare una ricetta a base di caffè espresso e di bevanda vegetale (con fornitura messa a disposizione dal partner Alpro), valutata dai giornalisti in giuria in base all’utilizzo degli ingredienti, all’esposizione della ricetta, all’originalità della proposta e all’estetica della presentazione.  

La vincitrice del 31° concorso di Maestri dell’Espresso Junior si è aggiudicata uno stage alla illycaffè a Trieste mentre la 2° classificata ha vinto la partecipazione al corso di Maestro Barista all’Università del Caffè di Trieste. Alla vincitrice del Premio Giornalisti è stata conferita una targa di riconoscimento. I primi due istituti classificati hanno ricevuto una fornitura illycaffè annuale e una delle attrezzature a marchio Cimbali a scelta tra una macchina espresso e tre macinadosatori.  

In un contesto sfidante come quello attuale, la formazione assume un ruolo sempre più centrale nello sviluppo professionale dei ragazzi, che si stanno affacciando a un mercato del lavoro che richiede competenze più professionali e capacità distintive – ha detto Moreno Faina, direttore dell’Università del CaffèIl record di iscritti a questa edizione di Maestri dell’Espresso Junior riconosce l’importanza della collaborazione scuola-impresa nell’acquisizione di nuove esperienze per la crescita professionale dei ragazzi”. 

Silvia Vercellati, MUMAC Academy Manager di Gruppo Cimbali ha spiegato come “Il concorso è un’esperienza che forma e accompagna studenti e docenti nel corso di un intero anno scolastico.

TAG: GRUPPO CIMBALI,ILLYCAFFè,MUMAC ACADEMY

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Facebook Seguici su Instagram

Oppure rimani sempre aggiornato sul mondo del fuori casa iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

24/06/2024

Tutela del patrimonio regionale, della semplicità e attenzione alla stagionalità degli ingredienti: sono tutti qui gli elementi chiave del nuovo menu estivo di Daniel Canzian,...

24/06/2024

Con 3.085 tagliandi, Franco Gallamini del Bar Rita di via Ravegnana, a Ravenna, si conferma il barista più votato della provincia, come avvenuto già lo scorso anno, conquistando il primo...

24/06/2024

Si chiama Wingman la nuova session IPA del birrificio scozzese BrewDog: a caratterizzarla sono frutti tropicali, le note di pino e l’intenso aroma agrumato. Il risultato è una birra rinfrescante,...

24/06/2024

Un nuovo progetto a 360° gradi che, attraverso la ristorazione e le filiere che le girano intorno, si impegna a valorizzare il territorio di Cavallino Treporti (Ve) e della laguna di Venezia. Si...

 


Una soluzione di filtrazione ad alte prestazioni in grado di soddisfare le esigenze principali nelle cucine professionali quando si parla di vapore e lavaggio. Si chiama BRITA...


Intelligente e interconnesso, capace di assicurare non solo una protezione ottimale delle macchine da caffè, ma anche una qualità costante in tazza e un servizio più efficiente. Sono i 'plus'...


Iscriviti alla newsletter!

I PIÙ LETTI

È andata all'amaro Amara la medaglia d'oro della Spirits Selection del Concours Mondial de Bruxelles: il riconoscimento, ottenuto a due anni di distanza da quello al World Liqueur Awards, è frutto...


I VIDEO CORSI







I LUNEDÌ DI MIXER

Si sente spesso dire che tra gli ingredienti fondamentali per il successo di un pubblico esercizio ce n’è uno non certo facile da reperire: l’esperienza. Se è così, allora Tripstillery va sul...


Altro che Roma e Milano: i cocktail bar piacciono e funzionano anche in piazze lontane dai circuiti classici dei grandi centri urbani e delle località turistiche famose. La prova più eclatante è...


Dal 2001 Christian Sciglio e Guido Spinello si sono dati una missione: far vivere un’esperienza autentica di una casa del Sud Italia, e precisamente siciliana, accogliendo al meglio i clienti nel...


Quanto ne sappiamo noi italiani di grappa? Troppo poco, a giudizio di Leonardo Pinto di Grappa Revolution, che in questa puntata de Il Lunedì di Mixer ci spiega come viene definito – in base...


In qualsiasi drink list che si rispetti è indispensabile inserire dei cocktail analcolici, così da rispondere alle attese di chi per motivi religiosi, di salute, culturali o semplicemente perché...



Quine srl

Direzione, amministrazione, redazione, pubblicità

Tel. +39 02 864105 | Fax +39 02 72016740 | P.I.: 13002100157

©2024 - Tutti i diritti riservati - Responsabile della protezione dati: dpo@lswr.it
Privacy Policy

Top