Bottiglie aperte lancia il concorso Wine List Award per i locali

Nato nel 2012, in pochi anni Bottiglie Aperte, che torna quest’anno dall’1 al 3 ottobre al Palazzo delle Stelline di Milano (bottiglieaperte.it), si è imposto come luogo d’incontro privilegiato per gli operatori del settore enologico, e in particolare per i professionisti del canale Ho.re.ca, che ogni anno scelgono la manifestazione per confrontarsi sui trend vinicoli e sulle ultime novità in fatto di packaging e comunicazione.
Edizione dopo edizione, il format di Bottiglie Aperte ha saputo evolversi senza però mai perdere la sua mission identitaria: riunire le aziende simbolo dell’enologia nazionale, ambasciatori indiscussi del proprio territorio e della ricchezza vinicola regionale, creando una forte sinergia con il mondo del Ho.re.ca, in particolare quello della ristorazione: dalla trattoria al ristorante stellato.
Esiste un parallelismo tra i vertici dell’enologia, ossia cantine di culto, capaci di stare al passo con i tempi e le esigenze dei consumer, con un’immagine vincente e una distribuzione ben organizzata e i migliori ristoranti, che sempre più spesso possono anche non coincidere con l’elite di quelli stellati, ma che offrono un servizio d’alto livello, intelligente e godibile da un ampio pubblico, sempre più preparato in tema di vino e gastronomia.
Per la quinta edizione, Bottiglie aperte vuole crescere ancora, supportando il dialogo e quindi creando una sinergia, proprio tra le Cantine che aderisco e la ristorazione o i locali Ho.re.ca che tramite le loro carte dei vini mettono in risalto la loro filosofia di lavoro.
Per questo è stato individuato il concorso Wine List Award, nella sua impostazione “milanese”: attenta agli aspetti di vendita e relazione con il cliente.
Il Wine List Award è pensato per i locali con servizio di somministrazione e premia la migliore carta dei vini. Il riconoscimento è aperto a tutti i ristoranti d’Italia divisi per categorie e i premi sono assegnati da una giuria tecnica composta da giornalisti, enologi ed esperti del settore. Nel 2015 ad aggiudicarsi il titolo sono stati La Ciau del Tornavento di Treiso (miglior ristorante stellato), La Pergola di Roma (miglior grande ristorante di albergo), Locanda Mariella di Calestano (migliore trattoria tradizionale), Enoteca dei 100 Barolo di Cologno Monzese (categoria Enotavole), Langosteria di Milano (miglior ristorante a tema) e Wicky’s di Milano (miglior etnico).

Bottiglie Aperte quindi, in sinergia con Mixer (Fieramilanomedia), invita i ristoranti e locali Ho.re.ca che offrono ai loro clienti uno strumento così strategico come la carta dei vini, ad iscriversi al Wine List Award e ad inviare le loro carte per il giudizio finale.
La mail a cui inviare la propria candidatura: selezione@bottiglieaperte.it  – info@bottiglieaperte.it