BioTable, la linea di stoviglie monouso biodegradabile e compostabile

È disponibile per i pubblici esercizi la linea di stoviglie monouso per utilizzo alimentare 100% biobased, biodegradabile e compostabile, firmata BioTable.
Un brand tutto italiano e “amico dell’ambiente”, che nasce dall’expertise e dalla vision innovativa di I.M.I S.p.A.: un progetto pioniere nel settore, che anticipa la direttiva europea che metterà al bando la plastica monouso solamente dal 2021:

“Siamo orgogliosi di aver intrapreso per primi questo ambizioso percorso di cambiamento a favore del nostro Pianeta – dichiara Carmine Caputo a capo dell’azienda – Siamo pronti alla conversione al 100%, portando tutta la nostra capacità produttiva sulla nuova linea totalmente green oriented e questo passaggio renderà questo specifico comparto dell’industria italiana competitivo a livello mondiale”.

La linea BioTable è sinonimo di usa e getta green e sostenibile, soddisfacendo le attese di un consumatore sempre più sensibile alle tematiche ambientali. La composizione dei prodotti, infatti, deriva dall’unione di materie prime biobased da colture sostenibili – come la canna da zucchero (la bagassa, la parte non utilizzabile per la produzione di zucchero) e il mais (gli stocchi non destinati al consumo alimentare) – e una volta smaltiti nell’organico si trasformano in humus, un fertilizzante perfetto per il terreno.

Le materie prime che compongono la linea sono state scelte in funzione del loro ciclo di vita, internazionalmente noto come LCA “Life Cycle Assessment”, che è alla base di uno sviluppo sostenibile consapevole e allo stesso tempo dell’impegno dell’azienda nel diminuire quanto più possibile l’impatto dei prodotti sull’ambiente, nel rispetto delle risorse naturali utilizzate. Inoltre è forte, e spicca a scaffale, il richiamo grafico del packaging al concetto di rispetto per la natura e all’eco sostenibilità Tutta la gamma BioTable è totalmente ecologica, atossica, adatta per venire a contatto direttamente con i liquidi e con gli alimenti: anche se sono prodotto biodegradabili non interagiscono con il cibo bloccando qualsiasi genere di contaminazione. Sono infine conformi alla norma EN 13432 e certificati OK COMPOST da TUV Austria a livello europeo. Anche la filiera è interamente autenticata: l’intero percorso produttivo viene infatti tracciato attraverso standard BRC certificato da SGS, con i quali è possibile ricostruire la storia del prodotto, dalla materia prima fino allo scaffale sul quale viene venduta la singola confezione. A testimonianza della qualità e dei molteplici asset di valore, quest’anno BioTable ha siglato un’importante partnership con Legambiente che proseguirà per il corso del 2021.L’Associazione ambientalista italiana per antonomasia, ha infatti sposato l’essenza della nuova linea BioTable firmata I.M.I. S.p.A.: un prodotto che parte dalla natura e termina restituendo nuova energia al pianeta, seguendo i principi dell’economia circolare.

La linea BioTable è composta da piatti fondi e piani extra rigidi, piatti dessert e piatti pizza, bicchieri da 80 e 200 cc, posate.