attualità

27 Marzo 2023

Packaging monouso, Flo punta sui bicchieri in carta e sulle capsule compostabili

di Jessika Pini


Packaging monouso, Flo punta sui bicchieri in carta e sulle capsule compostabili

In Europa sono in discussione grandi cambiamenti sul fronte del packaging monouso per limitare la produzione dei rifiuti, favorire il riciclo dei materiali e, ancora prima il loro riuso.

Nell’attesa di capire esattamente quante delle novità proposte diventeranno obbligatorie molte aziende del packaging stanno già guardando al futuro. 


NUOVO IMPIANTO A FONTANELLATO
Una di queste è Flo, multinazionale specializzata nella produzione di bicchieri e stoviglie monouso, che ha convertito lo stabilimento di Fontanellato (Parma) dalla produzione di bicchieri in plastica a quella di bicchieri in carta.

Per quanto sarà impossibile eliminare la plastica dal settore del packaging, si prevede un suo ridimensionamento in una misura non ancora quantificabile, di conseguenza il Gruppo dal 2018 a oggi ha avviato un percorso di conversione e di innovazione di prodotti verso materiali più naturali e ottenuti da risorse rinnovabili su cui ha investito 30 milioni di euro, di cui 2 milioni sul nuovo impianto. Raggiunge così una capacità produttiva complessiva (tra tutti gli stabilimenti in Italia – Fontanellato, Catania, Verona – ed Europa – Francia e UK) di 3 miliardi di bicchieri in carta. Il principale canale servito dal nuovo impianto automatizzato è il vending, da sempre molto rilevante per il Gruppo sia in Italia che all’estero. Flo realizza nel vending il 40% dei 225 milioni di euro di fatturato, il 50% nel retail e il 10% nell’industria con le capsule per il caffè e i vasetti per lo yogurt e nel food service. 

“Rispetto alla convenienza nell’utilizzo di stoviglie usa e getta nel fuori casa – afferma Daniele Simonazzi, amministratore delegato di Flo – il packaging monouso permette di servire un numero più elevato di persone in meno tempo e quindi determina sicuramente un vantaggio in termini di efficienza su un numero di coperti elevato che non consentirebbe di raccogliere i piatti e lavarli, operazione che richiederebbe molto più personale. Ovviamente è importante che questo volume di materiale abbia una filiera di riciclo accessibile e certa”.

IL SILICIO, MATERIALE DEL FUTURO
Tra le innovazioni più interessanti introdotte dall’azienda l’impiego del silice al posto del film di PLA o in plastica come rivestimento delle palette in carta per il caffè e come isolante interno nei bicchieri sempre in carta. Il silice non ha esattamente le stesse performance tecniche dei materiali che sostituisce però rende la carta impermeabile ai liquidi caldi e freddi e ai grassi per il tempo necessario di utilizzo del packaging (un paio d’ore circa) e consente di eliminare il simbolo della tartaruga, cioè di ottenere un prodotto completamente plastic free.

CAPSULE COMPOSTABILI
Inoltre, in base alla proposta della Commissione europea di revisione del Regolamento sugli imballaggi e rifiuti da imballaggi (PPWR) nel futuro saranno probabilmente ammesse sul mercato solo le capsule in materiali compostabili. Flo ha investito da tempo in tale categoria di prodotto ed è pronta a rispondere a questa domanda di prodotto.

TAG: PACKAGING,PLASTICA MONOUSO,DANIELE SIMONAZZI,FLO

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Facebook Seguici su Instagram

Oppure rimani sempre aggiornato sul mondo del fuori casa iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

15/04/2024

Drink con il vino (e lo champagne) tra gli ingredienti base: come hanno rilevato numerose survey è questa una delle principali tendenze del 2024 della mixology internazionale sulla cui scia...

15/04/2024

Sostenibili a tavola? Un desiderio comune. Anche tra gli utenti di TheFork, l’app per la prenotazione che gestisce 20mila ristoranti in tutta Italia. Di questi, 1133 segnalano la proposta di piatti...

A cura di Anna Muzio

15/04/2024

Raddoppio a Milano per La Esse Romagnola: al ristorante di via Tortona ora si aggiunge la nuova apertura nel quartiere Isola, in via Ugo Bassi 14, ai piedi di "Primo", il building di 8.500 metri a...

15/04/2024

Italia senza vino? Quali sarebbe le conseguenze perla nostra economia? E ancora: in che misura gli allarmismi europei stanno danneggiando il comparto? Ad analizzare l'impatto in caso di un'ipotetica...

 

Intelligente e interconnesso, capace di assicurare non solo una protezione ottimale delle macchine da caffè, ma anche una qualità costante in tazza e un servizio più efficiente. Sono i 'plus'...


Intelligente e interconnesso, capace di assicurare non solo una protezione ottimale delle macchine da caffè, ma anche una qualità costante in tazza e un servizio più efficiente. Sono i 'plus'...


Iscriviti alla newsletter!

I PIÙ LETTI

È andata all'amaro Amara la medaglia d'oro della Spirits Selection del Concours Mondial de Bruxelles: il riconoscimento, ottenuto a due anni di distanza da quello al World Liqueur Awards, è frutto...


I VIDEO CORSI







I LUNEDÌ DI MIXER

Si sente spesso dire che tra gli ingredienti fondamentali per il successo di un pubblico esercizio ce n’è uno non certo facile da reperire: l’esperienza. Se è così, allora Tripstillery va sul...


Altro che Roma e Milano: i cocktail bar piacciono e funzionano anche in piazze lontane dai circuiti classici dei grandi centri urbani e delle località turistiche famose. La prova più eclatante è...


Dal 2001 Christian Sciglio e Guido Spinello si sono dati una missione: far vivere un’esperienza autentica di una casa del Sud Italia, e precisamente siciliana, accogliendo al meglio i clienti nel...


Quanto ne sappiamo noi italiani di grappa? Troppo poco, a giudizio di Leonardo Pinto di Grappa Revolution, che in questa puntata de Il Lunedì di Mixer ci spiega come viene definito – in base...


In qualsiasi drink list che si rispetti è indispensabile inserire dei cocktail analcolici, così da rispondere alle attese di chi per motivi religiosi, di salute, culturali o semplicemente perché...



Quine srl

Direzione, amministrazione, redazione, pubblicità

Tel. +39 02 864105 | Fax +39 02 72016740 | P.I.: 13002100157

©2024 - Tutti i diritti riservati - Responsabile della protezione dati: dpo@lswr.it
Privacy Policy

Top