Arriva il pizzaiolo robot. Ma non sostituisce quelli umani (per ora)

I robot manderanno in pensione anche i pizzaioli in carne e ossa? E’ decisamente presto per dirlo, però all’International Pizza Expo di Las Vegas l’azienda americana Picnic ha presentato Pizza System, un “bot pizzaiolo” in grado di preparare “centinaia di pizze in un’ora”.

Stando a quanto dichiarato da Picnic, il “robot pizzaiolo” è costituito da una serie di contenitori in cui inserire salse di pomodoro, mozzarella e condimenti vari, mentre un altro modulo consiste in una “mano-mattarello” che stende la pasta prima di condirla. Non è invece in grado, almeno per il momento, di infornare la pizza e controllarne la cottura, quindi in pratica si tratta più che altro di un assistente meccanico destinato soprattutto ai grandi locali gestiti su larga scala, molto diffusi negli Stati Uniti.

In base all’annuncio del produttore, il robot verrà concesso in noleggio alle pizzerie al costo di 3500 dollari al mese, installazione e manutenzione incluse.