Anche Astoria torna ad Host Milano

Astoria Macchine per Caffè si presenta alla 41a edizione di Host Milano continuando il proprio percorso legato al mondo del design, della tecnologia e della ricercatezza nei dettagli e finiture. Gli occhi dei visitatori e dei key player saranno puntati sullo stand allestito per l’occasione (Hall 24 – Booth G51-G61): un punto scenografico, caldo e accogliente, che porta al centro un concetto di bar cosmopolita dove la macchina espresso diventa un segno culturale. Dettagli e colorazioni tinta caffè, banchi dal carattere forte e allineati con lo stile dello studio torinese Adriano Design che contraddistingue le macchine Astoria, sono gli elementi chiave che svelano le diverse anime che compongono l’offerta del brand.

Da sempre attenta al tema ambientale e alla riduzione dei consumi delle proprie macchine con la serie Green Line, quest’anno l’azienda di Susegana ha introdotto l’utilizzo di materiale eco-friendly sul proprio stand, volto alla riduzione del consumo di plastica, avvalendosi inoltre della collaborazione con BWT per la fornitura di acqua potabile tramite erogatori eco-sostenibili.

Al centro della scena troverà posto la nuova Tech6000, ammiraglia del brand Astoria, che racchiude in sé il carattere stilistico ed elegante che rivisita in chiave moderna la storicità del marchio, legandolo ad un percorso di sviluppo tecnologico che da sempre lo contraddistingue. La Tech6000 mantiene l’affidabilità e la costanza nell’estrazione del caffè della Plus4You TS, ma si differenzia completamente per il design e per alcune feature che la rendono unica per la gamma Astoria, tra le quali AGA (Astoria Grinder Adjustment), la connessione bluetooth con il macinino e il sistema HPF (High Performance Frother) integrato.

Un posto di rilievo all’interno dello stand Astoria è riservato alla nuova Storm Profilo. L’ultima nata della famiglia Storm racchiude in sé tutte la qualità di Storm FRC dando ancora più spazio alla manualità del barista attraverso una consolle analogica che consente di modificare la curva di estrazione con una semplicità e intuibilità inedita nel mondo del caffè. L’interfaccia diventa design intuitivo attraverso una user experience unica nel suo genere che richiama il mondo dei mixer audio e degli artisti musicali. Come un producer, anche il barista può creare la propria traccia giocando con le note del caffè. Il concetto di Barista Attitude viene esaltato da Storm Profilo portandolo al limite estremo. Il pensiero artistico viene ulteriormente rafforzato dalla nuova personalizzazione in ottone nata dalla collaborazione tra la direzione creativa di Astoria e De Castelli, azienda internazionalmente riconosciuta per le sue finiture metalliche di alta qualità artigianale che rendono ogni macchina un pezzo unico.

Presso lo stand saranno visibili anche la Core200, macchina dal design minimalista e la Storm FRC, vincitrice nel 2019 del Good Design Awards e del German Design Awards, due tra i premi più prestigiosi e accreditati nel settore del disegno industriale a livello mondiale. Una macchina pensata per fornire al barista il controllo totale dell’estrazione, in un perfetto mix di artigianalità e altissima tecnologia.

L’anello di congiunzione tra le macchine per espresso tradizionali e le macchine superautomatiche sarà invece rappresentato da Hybrid Heritage, l’upgrade della rivoluzionaria Hybrid, ripensata nel design e frutto della capacità di Astoria di innovare anticipando le esigenze del mercato. Protagonisti delle giornate in fiera saranno Arnon Thitiprasert (World Latte Art Champion 2017) e Michalis Dimitrakopoulos (World Coffee in Good Spirits Champion 2016 e Vice Campione WBC 2019 nel recente campionato tenutosi a Boston) che si esibiranno in show di Latte Art e in Work Shop dedicati a esaltare le potenzialità di Storm.