Un caffè con Candida Livatino in libreria con Scrivere con il cuore

Se seguite Studio Aperto il nome e il volto di Candida Livatino vi è sicuramente famigliare. Perito grafologo, specializzata in analisi della scrittura, dei disegni dell’età evolutiva e nella valutazione finalizzata alla selezione del personale, Candida cura una popolare rubrica all’interno del telegiornale di Italia 1 e ha appena livatinopubblicato per Sperling&Kupfer il terzo libro Scrivere con il cuore, dopo i fortunati I segreti della scrittura e Le sfumature della scrittura (per maggiori info CLICCA QUI) .

Come ha scoperto la vocazione per la grafologia?
Grazie a mio figlio Matteo! Fin dalle elementari, gli insegnanti si lamentavano della sua calligrafia. A un certo punto ho iniziato a temere che ci fosse qualche problema, così mi sono rivolta a una grafologa. Risultato? Ho scoperto che Matteo aveva semplicemente un’intelligenza tanto vivace da indurlo a non badare alla forma per inseguire il pensiero e io, dal mio canto, mi sono innamorata di questa meravigliosa scienza. Da allora ho sentito di avere una missione: far conoscere la grafologia il più possibile, parlandone durante incontri, convegni e in tv.

Com’è nato Scrivere con il cuore?
Dal desiderio di trasmettere messaggi, notizie e pensieri positivi in un mondo in cui i media sono pieni di notizie drammatiche. Quando ho deciso di scrivere un libro di grafologia prevalentemente orientato al mondo degli affetti mi proponevo, soprattutto, di parlare di argomenti positivi, come l’amicizia e l’amore. Man mano che il libro prendeva corpo ho capito che poteva essere uno strumento utile per far sì che due persone, all’inizio della loro relazione, quando ancora molti lati della personalità non sono emersi, si conoscano meglio.

Quindi basta leggere il suo libro per poter fare un’analisi completa della personalità del partner?
No, non basta! Per un’analisi approfondita è imprescindibile l’occhio esperto di un grafologo. Tuttavia conoscere e cogliere qualche segno nella scrittura del partner, o della persona verso la quale si prova una certa attrazione, può essere d’aiuto. Può costituire un campanello d’allarme, oppure una rassicurazione rispetto a quello che suggerisce il cuore.

candida livatinoVeniamo ai temi di Un caffè con. Ha qualche aneddoto legato al mondo del bar?
Sì, sia al bar sia al ristorante mi capita sempre di incontrare qualcuno che mi riconosce e mi chiede di analizzare la sua grafia. E io non dico mai di no!

Le capita mai di scrivere al bar?
Certo, mi è successo spesso! Ho scritto anche qualche articolo. Sempre rigorosamente a mano, poi in un secondo tempo lo ribatto al pc. Anche per il libro è stata la stessa cosa.

Per lei il bar è sinonimo di …
Caffè e aperitivo.

Le piace andare al ristorante?
Molto, mi rilassa.

Che tipo di ristorante predilige?
Le trattorie di pesce.

Ha consigli per i gestori?
No, onestamente penso che il livello medio sia alto e che la cucina italiana sia la migliore del mondo.

I suoi indirizzi del cuore?
Per la colazione, vi suggerisco Il caffè degli Orefici a Genova. Per una cena di pesce, vi segnalo a Milano La Cuccuma (via Giovanni Pacini 26) che offre specialità partenopee in un locale dallo stile semplice con arredi marinari e piano bar e Da Salvatore (viale Brianza 35), una trattoria siciliana con un menù a base di piatti di mare, arancini e cannoli in un locale moderno con ceramiche colorate, pupi e carretti siciliani.