TripAdvisor: i russi i più grandi estimatori della cucina italiana

La cucina italiana gode di ottima salute ed è apprezzata sia dai viaggiatori stranieri in visita nel nostro paese sia dagli italiani stessi. È il quadro emerso dallo studio di TripAdvisor volto a fotografare il gradimento nei confronti degli esercizi ristorativi In Italia da parte di clienti nazionali e internazionali. L’analisi ha preso in considerazione i punteggi medi di recensioni e opinioni degli utenti di TripAdvisor relativi alle strutture della ristorazione presenti sul sito per mettere in evidenza le tendenze dei gusti gastronomici dei viaggiatori.

Nemo propheta in patria – Non stupisce che il mondo della ristorazione italiana raccolga un generale apprezzamento da parte di tutti viaggiatori, ma è interessante notare una leggera discrepanza tra i punteggi attribuiti dagli italiani – più severi – rispetto a quelli attribuiti dai viaggiatori internazionali. Con un punteggio medio delle recensioni pari a 4.02 (su un massimo di 5) gli italiani sono tra i giudici più severi nei confronti della ristorazione italiana, mentre i russi sono tra i maggiori estimatori con un punteggio medio delle recensioni pari a 4.34.

“Con una media di 200 milioni di visite mensili dei consumatori di tutto il mondo che ricercano 4.4 milioni di ristoranti presenti sul portale, TripAdvisor è uno dei siti di ristoranti più grandi del mondo e un osservatorio privilegiato sui trend della ristorazione italiana e internazionale” ha commentato Valentina Quattro, portavoce di TripAdvisor per l’Italia. “I giudizi emersi da questo studio, tutti positivi, promuovono a pieni voti la nostra offerta culinaria. Tra i Paesi presi in considerazione dallo studio, infatti, nessuno è rimasto indifferente alla bontà della ristorazione italiana. Il punteggio medio più basso, dato dai viaggiatori finlandesi, ne è la conferma: 4,01 su 5, davvero un ottimo risultato”.

L’Umbria mette tutti d’accordo – Sebbene la classifica delle regioni italiane più apprezzate dei viaggiatori italiani per la loro offerta gastronomica sia differente rispetto a quella basata sui giudizi dei viaggiatori stranieri, su una cosa sono tutti d’accordo: è l’Umbria la regina della cucina italiana.

L’Asia conquista (la pancia de) gli italiani – Analizzando i punteggi medi attribuiti dai viaggiatori italiani ai ristoranti di tutto il mondo emerge una netta preferenza nei confronti dei Paesi asiatici. Ben 6 dei 10 Paesi più apprezzati dagli italiani per la loro offerta ristorativa appartengono infatti a questo continente: Cambogia (1°), Giappone (2°), Tailandia (3°), India (4°), Vietnam (6°) e Indonesia (10°). Meno rappresentata è l’Europa con solo tre destinazioni: Irlanda (7°), Turchia (8°) e Cipro (9°). Completa la Top 10 la Nuova Zelanda in quinta posizione.