Tavoli da 6: compromesso al chiuso in zona bianca

tavoli da 6

Raggiunto il compromesso: in zona bianca nessun limite di commensali all’aperto, tetto massimo di 6 persone al chiuso. E con l’aumentare progressivo delle Regioni in bianco, il provvedimento riguarderà un numero sempre crescente di cittadini.

 

Saranno da 6: né da 8 -come si era auspicato fino all’ultimo minuto – né da 4, come si era invece paventato nei giorni scorsi.  In medio stat virtus, dunque, e speriamo che il compromesso piaccia, specialmente alla luce del fatto che riguarda solo i tavoli all’interno. All’esterno invece, ok alle tavolate senza ‘numero chiuso’.

Inoltre, evidenzia Repubblica, se al tavolo siedono due nuclei familiari il limite di 6 potrebbe essere superato.

Una buona notizia, questa dei 6 posti al tavolo, anche per quelle quattro Regioni (Abruzzo, Liguria, Umbria e Veneto) che da lunedì 7 giugno (si attende ancora la conferma ufficiale trasmessa dopo il monitoraggio del venerdì) dovrebbero passare in zona bianca, aggiungendosi a Friuli Venezia Giulia, Molise e Sardegna.  

Ancora un po’ di fermento sulla zona gialla, invece, dove le Regioni spingerebbero per aumentare il numero dei commensali. Al momento, però, si tratta solo di proposte.