Scloby: gestire negozi e ristoranti col tablet

La gestione di un’attività commerciale diventa ancora più semplice, pratica e veloce. Arriva la nuova generazione di Scloby, il sistema che sostituisce integralmente registratori di cassa e software gestionali con il tablet e il computer. Tante le novità sia per i negozi che per i ristoranti. Conforme alla normativa fiscale dell’Agenzia delle Entrate, Scloby permette di gestire in modo semplice molteplici modalità di pagamento direttamente in mobilità. Per utilizzarlo basta solamente un tablet e la piccola stampante fiscale fornita da Scloby. È possibile accedere al sistema dal sito internet www.scloby.com (anch’esso rinnovato) oppure installando l’apposita app per Android (disponibile presto anche per iOS).
SclobyScloby tuttavia è molto più che un registratore di cassa “virtuale”. Oltre all’emissione di scontrini fiscali e fatture, attraverso il sistema è possibile integrare in un’unica soluzione tutta la galassia di servizi internet dedicati a commercianti, artigiani e liberi professionisti.

Scloby per i negozi
Con Scloby organizzare e monitorare in modo efficace e veloce i prodotti in negozio diventa molto più pratico, così come la gestione dei clienti. Grazie alla possibilità di raccogliere le informazioni in pratiche schede da compilare e aggiornare in qualsiasi momento, anche il marketing diventa alla portata di tutti: tramite email e numeri di cellulare si possono inviare avvisi o promozioni in pochi tocchi attraverso i servizi di terze parti integrati. Scloby agevola anche i pagamenti con la possibilità di riceverli a rate accentando sia acconti che saldi per gli ordini.
Tenere traccia di vendite, resi o sconti grazie all’analytics: disponibile a breve, questo servizio permetterà di visualizzare i dati giornalieri, settimanali, mensili o di un qualsiasi altro periodo. Sarà possibile capire se prodotti e offerte piacciono ai clienti grazie all’analisi di vendite e promozioni. Scloby creerà automaticamente profili di acquisto e aiuterà i negozianti a soddisfare al meglio le esigenze degli acquirenti con nuovi prodotti o servizi. Le comparazioni riguarderanno anche il meteo per comprendere se e come le condizioni meteorologiche influenzano lo shopping. Sarà poi possibile controllare anche l’andamento delle vendite da parte di eventuali collaboratori: il sistema terrà sotto controllo le loro performance, quali prodotti sanno vendere meglio e quando sono più produttivi. Tutti i dati, inoltre, saranno facilmente esportabili nel formato universale CSV compatibile con qualsiasi programma per fogli di calcolo.

Scloby per i ristoranti
La gestione della sala, il pagamento dei clienti, la presenza di allergeni nei prodotti sono solo alcuni degli aspetti critici nell’attività di un ristoratore. Con la nuova versione, Scloby ha cercato di venire incontro alle esigenze di esercenti e clienti per rendere l’esperienza al ristorante pratica, sicura e veloce. Per disegnare la sala non servono più carta e matite. Con Scloby è possibile ricreare il ristorante in modo virtuale come in un videogioco: il gestore può aggiungere a video i tavoli, posizionarli e segnare misure e coperti. Così i posti a sedere diventano “dinamici”: è possibile spostare il contenuto di un tavolo su un altro, oppure unire più tavoli in uno solo o viceversa. Anche il servizio diventa più semplice e veloce. In pochi tocchi il cameriere può selezionare i piatti da ordinare in un elenco organizzato come preferisce. Può segnalare anche l’ordine di uscita così da servire insieme le varie portate senza lunghe attese. Inoltre, in un’unica visuale il gestore sa quante persone sono presenti in sala, da quanto tempo sono sedute e se sono in arrivo caffè o dolce che segnalano la fine del pasto.
Tra le nuove funzionalità c’è la segnalazione da parte del sistema dell’eventuale presenza di allergeni: con una pressione lunga sul prodotto è possibile avere a video informazioni aggiuntive sulla loro composizione. Allo stesso modo è possibile visualizzare immagini della portata per i clienti che non conoscono un piatto. E se qualcuno decidesse di cambiare idea con Scloby non è un problema: bastano pochi click per personalizzare l’ordinazione, in base alle varianti preimpostate, oppure eliminare o aggiungere ingredienti, o cambiare il grado di cottura di un piatto. Per quanto riguarda il conto, infine, ogni cameriere può richiederlo dal tavolo o stampare il preconto in un solo tocco. Scloby supera poi le difficoltà dei conti separati perché genera in automatico la divisione in base al numero di coperti e stampa tutti gli scontrini. Il sistema permette anche di pagare in modo misto utilizzando, per esempio, sia contante che buoni pasto.

Cos’è Scloby?
Scloby è una start up dell’incubatore I3P del Politecnico di Torino. Nata dall’esperienza con negozianti e liberi professionisti che spesso non possono accedere a soluzioni tecnologiche semplici ed evolute, sta riscuotendo un grande successo grazie al suo alto grado di innovazione.
Maggiori informazioni su www.scloby.com