Ristoranti: devono risarcire i danni alle auto lasciate nei propri parcheggi?

Per i danni subiti da un’automobile lasciata nel parcheggio di un albergo o di un ristorante, è responsabile il gestore se la conformazione del luogo, con apposite ricezioni oppure con la presenza di personale di controllo, lasci supporre per facta concludentia l’esistenza di un contratto di parcheggio con responsabilità di deposito. E’ quanto stabilito dal Tribunale di Roma, undicesima sezione civile, nella sentenza n. 3811/2016 dell’11 febbraio.

Per il Tribunale capitolino infatti – spiega Lucia Izzo sul sito studiocataldi.it – stando alla giurisprudenza di legittimità, un contratto di parcheggio, comportante una responsabilità a titolo di deposito, può ritenersi stipulato anche per facta concludentia e mediante una ficta traditio, allorquando una vettura venga parcheggiata in un’area appositamente predisposta dall’albergatore per la custodia di veicoli, come un garage o anche solo uno spazio all’aperto appositamente strutturato per tale custodia, con recinzioni e accessi limitati ai soli soggetti legittimati al ritiro dei veicoli ovvero forniti di servizio di guardiania o di impianti di videosorveglianza.

La sentenza non riguarda però eventuali oggetti contenuti all’interno dei veicoli: la responsabilità del depositario non può ritenersi così estesa se non per espressa pattuizione.