attualità

04 Aprile 2023

Il Mannarino, un 2023 tra nuove aperture e fatturato in crescita


Il Mannarino, un 2023 tra nuove aperture e fatturato in crescita

Il Mannarino, insegna di macellerie con cucina, prosegue la sua espansione confermando il successo del suo distintivo format multicanale. Nato nel 2019 dall’idea dei giovani imprenditori Gianmarco Venuto e Filippo Sironi, il brand si pone come obiettivo quello di rinobilitare l’antica arte della macelleria e si prepara a inaugurare entro la fine del 2023 otto nuove botteghe di quartiere, puntando a un fatturato di 22,5 milioni (+65% rispetto al 2022).

L’insegna cresce, ma senza rinunciare alla tradizione artigianale e all’autenticità che contraddistinguono la sua proposta, dalle bombette, realizzate esclusivamente a mano, all’offerta della gastronomia “A casa di nonna”, tra cui figurano le polpette al sugo e la purea di fave e cicoria, piatti simbolo della più autentica cultura gastronomica nostrana. 

Il 2022 è stato un anno importante per il brand, che in pochi mesi ha più che raddoppiato il numero di macellerie sul territorio, inaugurando sei nuove botteghe di quartiere con cucina: Milano Navigli - che ha portato a quota quattro il numero dei locali nel capoluogo meneghino -, Bergamo, Brescia, Seregno, sempre in Lombardia, e i primi due locali piemontesi, a Novara e Torino.

Un successo frutto del lavoro di un team coeso e dell’esclusiva esperienza multicanale offerta ai clienti, che possono acquistare i prodotti della macelleria direttamente al banco, scegliere il proprio taglio di carne e gustarlo comodamente seduti nella sala del ristorante oppure ordinare online la propria spesa da ricevere a casa.

Sono ben 80.000 i chili di bombette che gli esperti “Mannarini” - i macellai del brand che da dietro il banco dispensano pratici consigli ai clienti - hanno realizzato a mano nel corso del 2022, confermando che i teneri involtini di carne sono il prodotto più amato dai clienti dell’insegna. Tra le costate e le fiorentine, invece, le più apprezzate sono sicuramente la Manza Reggiana, allevata in fattorie selezionate nell’area di produzione del Parmigiano Reggiano e del Grana Padano, la Alpina e la Fassona Piemontese. 

“Siamo molto soddisfatti del lavoro e degli obiettivi raggiunti lo scorso anno”, affermano i fondatori Gianmarco Venuto e Filippo Sironi. “La nostra filosofia pone al primo posto la corretta conoscenza del mondo della carne, con una particolare attenzione al benessere degli animali e degli uomini. Desideriamo offrire ai nostri clienti prodotti di alta qualità, privilegiando la carne di origine nostrana proveniente da piccole realtà artigianali. Collaborare con una rete di fornitori al 100% italiana e uno dei nostri obiettivi per l’immediato futuro”, continuano Venuto e Sironi. “Tra le best practice che ci hanno permesso di ottenere questi risultati c’è sicuramente il lavoro coeso del nostro team, che quotidianamente si impegna a far riscoprire la ricerca e l’artigianalità che si celano dietro alla nobile arte della macelleria”.

Nel 2023 Il Mannarino punta a inaugurare 8 nuove location e a raggiungere i 22,5 milioni di fatturato. A seguito dell’apertura della macelleria di quartiere con cucina di Busto Arsizio avvenuta il giorno 30 marzo, verranno inaugurate le location di Como, Pavia, Ferrara e la seconda bottega di Torino. Tra gli obiettivi de Il Mannarino c’è inoltre la volontà di valorizzare sempre di più la carne di origine 100% italiana. L’insegna si impegna quotidianamente nella ricerca di piccoli allevamenti locali al fine di ottenere una filiera sempre più corta e arrivare a vendere esclusivamente carne nostrana.

TAG: MACELLERIA,APERTURE,FATTURATI,IL MANNARINO

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Facebook Seguici su Instagram

Oppure rimani sempre aggiornato sul mondo del fuori casa iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

12/07/2024

Meno del 10% delle imprese italiane della ristorazione utilizza un sistema di ordini e pagamenti integrato a supporto del proprio business. L'obiettivo è ridurre tempi di attesa e...

12/07/2024

Obiettivo whisk(e)y, o whisky. Comunque lo vogliate chiamare sarà lui il protagonista del Bar Convent Berlin 2024, la manifestazione in programma nella capitale tedesca dal 14 al 16 ottobre...

11/07/2024

I consumi di vino negli Stati Uniti stentano a ripartire: il saldo tendenziale dei primi cinque mesi del 2024 basato sugli ordini dei magazzini da parte di Horeca e grande distribuzione segna un -8%...

11/07/2024

Il Pulp & Purple di Omar Vesentini, proprietario dell’Hemingway Cocktail Bar di Como, è il miglior signature cocktail della quinta edizione della Como Lake Cocktail Week. Il bartender ha...

 


Una soluzione di filtrazione ad alte prestazioni in grado di soddisfare le esigenze principali nelle cucine professionali quando si parla di vapore e lavaggio. Si chiama BRITA...


Intelligente e interconnesso, capace di assicurare non solo una protezione ottimale delle macchine da caffè, ma anche una qualità costante in tazza e un servizio più efficiente. Sono i 'plus'...


Iscriviti alla newsletter!

I PIÙ LETTI

È andata all'amaro Amara la medaglia d'oro della Spirits Selection del Concours Mondial de Bruxelles: il riconoscimento, ottenuto a due anni di distanza da quello al World Liqueur Awards, è frutto...


I VIDEO CORSI







I LUNEDÌ DI MIXER

Si sente spesso dire che tra gli ingredienti fondamentali per il successo di un pubblico esercizio ce n’è uno non certo facile da reperire: l’esperienza. Se è così, allora Tripstillery va sul...


Altro che Roma e Milano: i cocktail bar piacciono e funzionano anche in piazze lontane dai circuiti classici dei grandi centri urbani e delle località turistiche famose. La prova più eclatante è...


Dal 2001 Christian Sciglio e Guido Spinello si sono dati una missione: far vivere un’esperienza autentica di una casa del Sud Italia, e precisamente siciliana, accogliendo al meglio i clienti nel...


Quanto ne sappiamo noi italiani di grappa? Troppo poco, a giudizio di Leonardo Pinto di Grappa Revolution, che in questa puntata de Il Lunedì di Mixer ci spiega come viene definito – in base...


In qualsiasi drink list che si rispetti è indispensabile inserire dei cocktail analcolici, così da rispondere alle attese di chi per motivi religiosi, di salute, culturali o semplicemente perché...



Quine srl

Direzione, amministrazione, redazione, pubblicità

Tel. +39 02 864105 | Fax +39 02 72016740 | P.I.: 13002100157

©2024 - Tutti i diritti riservati - Responsabile della protezione dati: dpo@lswr.it
Privacy Policy

Top