Pubblici esercizi: green pass obbligatorio anche per il personale

Governo al lavoro sull’estensione del green pass anche al personale operativo nei servizi in cui gli utenti dovranno già esibirlo dal 6 agosto. Da metà agosto (più probabile dal 20) saranno dunque interessati all’obbligo baristi, ristoratori, personale operativo nelle piscine, nelle palestre, nei musei, o negli stadi.

 

E mentre dal 6 agosto il green pass diventa obbligatorio per sedere al tavolo in bar e ristoranti al chiuso (ma non per pernottare in albergo), per partecipare ai grandi eventi, per le mostre, i cinema, i teatri e i concorsi, il Governo è al lavoro per ampliare ulteriormente la platea delle attività interessate dall’obbligo di documento vaccinale.

Entro il 5 agosto verrà presa la decisione che potrebbe interessare il personale scolastico (e su questo fronte sono allo studio diverse, possibili formulazioni) e gli operatori delle attività in cui gli utenti devono già esibirlo, come il personale dei pubblici esercizi (baristi e ristoratori) oppure gli operatori museali o il personale fieristico, per esempio.

Quando verrà esteso l’obbligo ai servizi?

Per gestori e personali dei pubblici esercizi il green pass, anche se non vi è ancora una data certa, potrebbe quindi diventare obbligatorio dopo la metà di agosto (si vocifera di un probabile 20 agosto).

E negli altri luoghi di lavoro nel settore privato?

Si sta studiando la situazione, forse più che l’obbligo di green pass, in molti casi potrebbe prevalere l’attuazione di protocolli delle parti sociali, per accentuare l’immunizzazione.

E per i trasporti?

Anche qui l’obbligo potrebbe esser introdotto, (sia su quello locale che su quello a lunga percorrenza) ma sul quando ancora incertezza: fine settembre? Inizi di ottobre?