Pre-batch, un segmento ricco di opportunità anche nel travel

Parliamo (ancora) di drink pre-batch. Già, perché il segmento è ricco di opportunità. Anche in ambito travel.

 
pre-batchÈ chiaro, ormai. I cocktail pre-batch (ready to drink) sono un’occasione di business al di là del lockdown. Perché possono essere utili ad ampliare l’offerta di alcuni esercizi non attrezzati a offrire un servizio di mixology, ma anche rappresentare un dono nel segno dell’eccellenza del made in Italy
 
I cocktail pre-batch trovano e troveranno sempre più spazio non solo nei bar e mini bar degli hotel, piuttosto che nelle baite o negli stabilimenti balneari, ma anche nei Duty Free degli aeroporti (lo fa con successo Nio cocktail, che dal 2019 sta conquistando i duty free di mezza Italia) e nelle aree dello shopping in ambito travel, a partire dalle stazioni.
La tendenza è in corso.