Pepsi punta sulla personalizzazione delle bibite con Spire e Flizz

Pepsi punta sulla personalizzazione dei suoi prodotti e per farlo si affida all’innovazione di una unit dedicata: il Design Innovation Center, guidato dall’italiano Mauro Porcini.

Proprio dalle stanze di quest’ultimo è infatti nato il distributore intelligente Spire, che consente appunto di personalizzare la propria bibita. E questa innovazione – spiega Tiscali – ha permesso a Pepsi di vincere la concorrenza di Coca Cola nel Disneyland Park di Shanghai aperto a giugno del 2016.

Ma non solo. Al CDI newyorkese si deve anche l’ideazione di Fizz. Si tratta – riporta sempre Tiscali – di appositi spazi fisici dove, al ritmo della musica suonata dai dj, i baristi creano soft drink che stanno dentro una bolla. L’operazione non si limita però al solo aspetto esperienziale: l’iniziativa non dimentica infatti il tema salutista, dato che ogni drink ha solamente 70 calorie contro le 100 di una Pepsi.