Monari Federzoni: boom dell’export, in Cina vendite a +80% in un anno

Il made in Italy agroalimentare continua ad affermare il proprio appeal anche nell’epoca della nuova normalità. Lo dimostra una storica azienda modenese come Monari Federzoni, produttrice di Aceto Balsamico di Modena Igp, condimenti e bevande, che nell’anno in corso registra una crescita delle esportazioni verso la Cina del +80% rispetto al 2020. All’interno dei confini europei, è invece nella Penisola Iberica che si registra la crescita più significativa con un +63%.

Risultati che vedono protagonista l’Aceto Balsamico di Modena Igp (Monari Federzoni è la prima realtà del settore ad aver ottenuto in Italia, nel 1912, la licenza per produrre il prezioso condimento), ma anche gli aceti di frutta, le glasse e gli aceti di vino.

L’Aceto Balsamico di Modena Igp è tra i prodotti agroalimentari italiani più esportati nel mondo, con il 92% della produzione destinata all’estero, in particolare negli Stati Uniti, in Germania, Francia, Regno Unito, e con trend positivi anche nel Far East (Giappone e Corea del Sud) (fonte Consorzio Tutela Aceto Balsamico di Modena). Un successo condiviso da Monari Federzoni che proprio negli Stati Uniti si conferma leader di mercato con una crescita pari al +34% nel 2020 rispetto al 2019 (totale referenze, canale Retail).

Guardando all’andamento in rapporto ai diversi canali, nel 2021 le esportazioni Monari Federzoni verso il Retail si mantengono in linea con un 2020 già molto positivo. Crescono invece del +53% nel Food Service, grazie alla ripresa dei consumi fuori casa legati alle riaperture degli esercizi commerciali e alla ritrovata socialità.

“Innovazione di prodotto, valorizzazione della tradizione, capillarità di distribuzione e continuità nelle relazioni commerciali sono i fattori che ci hanno permesso di cogliere le opportunità derivanti dalla ripresa dopo un 2020 a dir poco complesso”, ha spiegato Matteo Candotto, Direttore commerciale Monari Federzoni Spa. “I risultati che stiamo registrando confermano l’apprezzamento che le eccellenze simbolo del made in Italy agroalimentare continuano a riscuotere all’estero. Prodotti che sempre più necessitano di essere tutelati contro gli attacchi non solo dell’italian sounding, ma anche di quelle operazioni lesive del patrimonio di qualità e tradizione tipiche delle nostre eccellenze”.

L’Aceto Balsamico di Modena Igp Monari Federzoni è stato, inoltre, protagonista delle recenti manifestazioni fieristiche Cibus e Anuga, dove il focus è stato posto sul rinnovamento della linea di Aceto Balsamico di Modena Igp, una nuova visione in cui ciascun prodotto si caratterizza per il suo gusto: “Gusto vivace”, fruttato e con una spiccata acidità, ideale per cucinare e marinare carne e pesce; “Gusto rotondo”, sapore pieno, complesso e armonico, dal perfetto equilibrio agrodolce amato dai consumatori, pensato per condire insalate e verdure crude; “Gusto corposo”, morbido e intenso, con aromi legnosi, perfetto per carne, pesce e verdure cotte; “Gusto vellutato”, denso, dolce e cremoso, per esaltare al meglio i sapori di frutta, dolci e formaggi.