A Milano apre RED – Read Eat Dream, di Gruppo Feltrinelli e CIR food

Apre oggi, in viale Sabotino al numero civico 28, uno spazio in cui vivere esperienze uniche, all’insegna dell’amore per il cibo di qualità e per il libro, dove trascorrere il tempo tra aperitivi in lingua straniera, appuntamenti letterari e musicali, laboratori per bambini e tante altre occasioni per incontrarsi, scoprire nuove idee, socializzare.

Con gli spazi che si inaugurano oggi, RED conferma dunque il legame speciale con la città di Milano. Ideato da Gruppo Feltrinelli e sviluppato con CIR food, RED è presente in città con altri tre punti vendita: oltre che in Porta Romana,RED si trova infatti in Porta Nuova – in piazza Gae Aulenti, il primo aperto nel 2012; a CityLife– all’interno dello shopping center di recentissima inaugurazione – e a Scalo Milano – nello shopping village situato a Locate di Triulzi.

Per accogliere il pubblico in occasione dell’apertura, RED ospita la carica energetica e il ritmo jazz della Milano Brass Band, della Civica Scuola di Musica “Claudio Abbado”. L’ensemble di ottoni formata da cinque musicisti si muove tra la strada e l’interno del negozio, per coinvolgere passanti e clienti, con un repertorio di brani che viaggia dalle atmosfere New Orleans al be-pop, da Louis Armstrong a Dizzy Gillespie.

Sviluppato su una superficie di circa 400 metri quadrati, RED Porta Romana è un bistrot moderno, caratterizzato da una proposta di piatti semplici ispirati alle diverse tradizioni regionali del nostro Paese, dotato di 70 posti a sedere all’interno e, con l’arrivo della primavera 2018, di un piacevole dehors esterno.

Con oltre 12 mila titoli disponibili e con il meglio dell’offerta culturale del marchio laFeltrinelli, RED Porta Romana si presenta come un’ampia libreria capace di intercettare i desideri e i gusti di tutte le lettrici e di tutti i lettori e di rappresentare un punto di riferimento vivace e proattivo per la vita di un quartiere come Porta Romana, protagonista di un momento di grande crescita e sviluppo.

Bistrot italiano moderno
Vocazione di RED è quella di coniugare la cultura enogastronomica e l’esperienza culturale. RED si presenta come il “bistrot italiano moderno”: una cucina semplice, con un’attenta selezione delle materie prime di qualità, con un menu che si ispira al meglio della tradizione italiana, sapientemente rivista con un tocco contemporaneo. In ogni momento della giornata, dalla prima colazione alle 7 e trenta all’afterdinner, dal pranzo alla cena, da RED si crea un’atmosfera accogliente che invita alla conversazione e alla condivisione.

Letture, idee, passioni
Da RED sono disponibili le novità editoriali del momento, le proposte tematiche dei librai Feltrinelli, la saggistica, i grandi classici, il tempo libero. Tra le novità di RED Porta Romana,i consigli dei lettori de lafeltrinelli.it: i libri più recensiti e amati dagli utenti dalla piattaforma e-commerce della Feltrinelli compaiono infatti accanto alle proposte dei librai. Un modo per fornire al pubblico i migliori titoli da leggere, in una dinamica di integrazione tra libreria “fisica” e “virtuale”.

Gli eventi
RED mette al centro le persone, le loro passioni e i loro interessi. Introduce il pubblico alle nuove tendenze, ai generi musicali emergenti, con proposte culturali sempre originali. Da RED Porta Romana si conferma la serie di appuntamenti già avviati con successo in piazza Gae Aulenti e a Scalo Milano. L’aperitivo in lingua straniera, incontri musicali dal vivo, presentazioni con gli autori, laboratori per bambini. Eventi informali, caratterizzati da una forte anima “social”, sono l’occasione per scoprire e condividere idee, esperienze, storie. Il progetto di RED Porta Romana è stato realizzato in collaborazione con Mori Meana Architecture e lo studio “òbelo”, che ha curato l’identità visiva.