Mars inaugura il Global Food Safety Center

Mars annuncia l’apertura del suo Global Food Safety Center, un istituto di ricerca e formazione primo nel suo genere che mira ad elevare gli standard globali sulla sicurezza alimentare attraverso la collaborazione. Riunendo infatti governi, accademici, enti regolatori e industria alimentare, il Mars Global Food Safety Center vuole essere un punto di riferimento globale per le sfide che riguardano la sicurezza dei cibi, e una guida verso un miglior accesso e disponibilità alla nutrizione così come una riduzione dello spreco alimentare e un incremento generale della qualità della vita.

Costruito in decenni di ricerca, e con un investimento di 15 milioni di dollari, il Mars Global Food Safety Center rappresenta la concretizzazione dell’impegno dell’azienda a lavorare con esperti di fama mondiale che garantiscano la salubrità e la sicurezza del cibo per generazioni di famiglie. Nel 2014 Mars e l’Università della California-Davis hanno fondato insieme l’Istituto di Innovazione per il Cibo e la Salute, promuovendo un nuovo tipo di collaborazione pubblico-privato che catalizza l’innovazione sul punto di intersezione tra alimenti, agricoltura e salute.

«La sicurezza alimentare – commenta Grant Reid, presidente di Mars – è un problema globale che riguarda tutti noi: industria, governi, accademici e la popolazione mondiale. La collaborazione è l’unica strada attraverso cui possiamo davvero portare a un livello superiore il nostro impegno, con l’obiettivo finale di aumentare la possibilità di nutrirsi per miliardi di persone nel mondo».

GFSC Associate Opening - Posed GroupCon una particolare attenzione sulla ricerca pre-competitiva e soluzioni collaborative, il Mars Global Food Safety Center farà leva sull’esperienza e le conoscenze di 60 partnership di Mars dedicate alla sicurezza alimentare innovative, sostenibili e responsabili. Il World Food Programme (WFP), il Global Alliance for Improved Nutrition (GAIN), la partnership per il controllo dell’Aflatossina in Africa (PACA), e il Consorzio IBM/Mars per la sequenziazione della filiera alimentare sono alcune delle numerose organizzazioni con cui Mars collabora per cercare di risolvere la sfida di nutrire una popolazione globale che si stima arriverà a contare 9 miliardi di persone nel 2050.

«Diversamente da un centro di ricerca&sviluppo o di innovazione dedicati allo sviluppo e al miglioramento del prodotto – nota David Crean, global R&D staff officer di Mars – il Mars Global Food Safety Center è una struttura all’avanguardia che ha lo scopo di portare avanti la ricerca sulla sicurezza alimentare attraverso la collaborazione e la condivisione preventiva di informazioni sul tema. Crediamo fermamente infatti che per assicurare alle future generazioni di famiglie l’accesso a cibo sano e nutriente, dobbiamo lavorare insieme per migliorare i programmi di gestione della sicurezza alimentare e creare filiere alimentari consolidate e sostenibili».

Stephanie Le Bechec
Stephanie Le Bechec

«Tutti noi Associati Mars siamo molto orgogliosi di questo importante, e per certi aspetti rivoluzionario, passo che l’azienda ha fatto. Un’iniziativa estremamente sfidante per tutti noi, ma che ribadisce ancora una volta quanto ci stia a cuore il problema della sana nutrizione e evidenzia l’impegno concreto dell’azienda in questo senso», ha commentato Stephanie Le Béchec, general manager di Mars Italia.

Situato immediatamente a nord di Pechino, a Huairou, in China, il Mars Global Food Safety Center impiegherà circa 30 associati ( cosi si chiamano i dipendenti di Mars) che lavoreranno alla ricerca e formazione sulla sicurezza alimentare, oltre ad una serie di figure tra accademici e ricercatori regolatòri. Il luogo è stato scelto da Mars non solo per il ruolo significativo rappresentato dalla Cina nel mercato globale, ma anche per evidenziare e far leva sull’importante ed intenso sforzo scientifico che la regione sta apportando oggi alla produzione di cibo e alle questioni legate alla sicurezza. La struttura ospiterà laboratori di chimica analitica e microbiologia, laboratori per la formazione interattiva e un auditorium per conferenze per favorire la condivisione delle conoscenze. Attraverso forum scientifici, piattaforme ed eventi per i media, il Mars Global Food Safety Center promuoverà i risultati della sua ricerca con l’obiettivo di aiutare e supportare anche le ricerche di altri.

Mars Incorporated è un’azienda multinazionale a proprietà familiare e a capitale privato fondata nel 1911. Presente in 74 Paesi nel mondo, occupa circa 75.000 associati, così vengono definiti i dipendenti, in 412 strutture tra uffici e siti produttivi. Con il quartier generale a McLean, in Virginia (Usa), Mars è tra i leader nel mercato alimentare, con un fatturato di oltre 33 miliardi di dollari (2013). L’azienda opera in sei segmenti di business: Chocolate, Petcare, Wrigley Gum &Confections, Food, Drinks, e Symbioscience.

Mars Italia, con sede ad Assago Milanofiori (Mi), è la consociata che commercializza alcuni dei marchi del gruppo sul territorio italiano. L’azienda occupa più di 230 associati e ha un fatturato di oltre 320 milioni di euro (2014). Si è aggiudicata il 5° posto della categoria Small and Medium Enterprises nella classifica Great Place to Work 2015 che identifica i migliori ambienti di lavoro in Italia.

L’azienda produce e distribuisce una vasta gamma di prodotti con marchi tra i più conosciuti al mondo. Tra i brand Mars distribuiti in Italia: Petcare – Pedigree, Whiskas, Cesar, Sheba, Kitekat; Chocolate – M&M’s, Snickers, Mars E Twix; Wrigley – chewing gum: Orbit; Food – Uncle Ben’s e Suzi Wan.