Laura Ceccacci, Lady Drink 2022: ecco come ho vinto

Classe 1984,  Laura Ceccacci ha vinto la 25º edizione di Lady Drink, concorso ideato da Danilo Bellucci con l’obiettivo di valorizzare il lavoro delle donne dietro al bancone.

“Ho puntato sulla rivisitazione di due grandi classici: Clover Club e Gimlet”, spiega Laura Ceccacci che era sponsorizzata da Gin Marconi 42, prodotto da Distillerie Poli.

CLICCA PER ASCOLTARE LAURA CECCACCI

 
laura ceccacciLaura Ceccacci, quindi tu consiglieresti ai tuoi colleghi di puntare nelle competizioni sui twist on classic?
Senza dubbio. Trovo molto più facile creare un drink equilibrato e convincente partendo da un cocktail storico piuttosto che ideare una ricetta totalmente originale.
 
Perché hai partecipato a Lady Drink?
Perché ho ricevuto una telefonata. Me lo hanno proposto, insomma.
 
LAURA CECCACCINessuna esitazione?
Al contrario. A dirla tutta, all’inizio non ero convinta. Alla mia età ritenevo fosse un po’ tardi per partecipare ancora alle gare. Poi, però, ho pensato che questa fosse una competizione diversa, storica e prestigiosa. E, non meno importante, nutro grande stima per Danilo Bellucci, ideatore di Lady Drink. 
 
laura ceccacciA chi ipotizzasse che hai vinto perché fai parte di Aibes che cosa risponderesti?
Primo, che non ne faccio più parte.
Secondo, che avere una formazione in Aibes è un vantaggio perché acquisisci una preparazione completa che va della conoscenza degli ingredienti alle modalità di servizio. 
 
Vittoria a parte, che cosa resta con il passare del tempo di una gara?
I rapporti professionali e umani imbastiti. Che sono una parte essenziale del nostro lavoro.