La Top Ten di un locale ibrido di successo

Per soddisfare le esigenze sempre più articolate e personalizzate dei clienti, nascono nuovi trend e format come i locali ibridi, ecco le chiavi del successo. 

1. Partire dalle aspettative di stile di vita del cliente potenziale
2. All’interno di un lifestyle, individuare una nicchia che non sia ancora coperta: ad esempio, non semplicemente “design”, ma “design vintage anni 70”, oppure, non semplice libreria ma “libreria di fumetti”
3. Mantenere sempre la coerenza tra prodotti food e non-food offerti, layout del locale e stile del servizio
4. Tenere presenti le tendenze trasversali agli stili di vita: ad esempio la ricerca di salute, naturalità e autenticità
5. Ricordarsi che l’esperienza è prima di tutto emozionale: può essere utile frequentare un corso o leggere un manuale di neuromarketing
6. Non perdere mai di vista la qualità oggettiva: l’esperienza emozionale non compenserà mai materie prime non di buona qualità
7. Reinterpretare in chiave contemporanea: “autenticità” non è per forza la ricetta della nonna, può essere anche un’alleanza con un brand con una grande storia
8. Affidarsi sempre al supporto di professionisti per individuare il concept e sviluppare il layout
9. Fare bene non basta: bisogna anche comunicarlo. Oggi, anche e soprattutto online
10. Ultima ma non ultima, la regola aurea: non scegliete mai un lifestyle solo perché è di moda.Scegliete qualcosa che amate veramente: se non lo “sentite”, prima o poi i clienti se ne accorgeranno.

Il bar che riesce ad emozionare