KFC, arriva l’app per le ordinazioni

La tecnologia irrompe nella gestione dei ristoranti. L’ultima conferma viene da Kentucky Fried Chicken, la catena americana del pollo fritto che ha annunciato di avere rilasciato una app dedicata alle ordinazioni via web.

Compatibile con Android, Apple e Samsung Pay, l’application – riporta il sito Popai.it è attualmente disponibile solo in alcuni punti vendita. La completa diffusione negli Usa è infatti attesa per la fine dell’estate e permetterà agli utilizzatori di selezionare e pagare sia nei ristoranti sia al drive-thru.

L’app risponde a precise priorità individuate da KFC: facilità di uso, funzionalità, sicurezza e privacy dei consumatori ottenuta grazie ai sistemi Android Pay, Apple Pay e Samsung Pay, considerati come le opzioni migliori per tutelare i clienti.

L’iniziativa rappresenta uno degli ultimi step del processo di modernizzazione di KFC, che ha in programma di riadattare il 70% dei suoi ristoranti entro il 2018. In Italia, l’insegna è presente a Brescia, Arese, Genova, Chieti, Roma e Torino.