Jägermeister presenta Manifest, la line extension dell’amaro

Jägermeister, il liquore tedesco che nasce dall’infusione di 56 varietà di pregiate erbe, radici, frutti e spezie provenienti da tutto il mondo, lancia JÄGERMEISTER MANIFEST, la prima referenza super-premium della gamma, nata per soddisfare i palati più maturi ed esigenti che amano un liquore più esclusivo, da assaporare in occasioni più rilassate.

Manifest riguarda l’atteggiamento, la voglia di osare, di essere diversi e avere il coraggio di riscrivere le regole. Dalla produzione alla maturazione fino alla composizione finale, Jägermeister Manifest è la nuova proclamazione di una qualità audace. Ogni singolo passo nel processo di produzione manifesta gli impareggiabili standard di Jägermeister.

Distribuito in Italia dal Gruppo Campari, questo esclusivo liquore alle erbe si basa sulla leggendaria ricetta segreta di Jägermeister, ma contiene ulteriori ingredienti botanici, abilmente miscelati in cinque processi di macerazione, anziché quattro. Corposo e robusto, con 38% vol. di alcol, gradazione più alta rispetto all’originale, Jägermeister Manifest presenta accenni di anice e frutta secca che lasciano spazio a sottili spezie e aromatici amari e che terminano in note distintive di vaniglia e quercia, provenienti dal doppio processo di maturazione in piccole botti di rovere, in cui il liquore riposa più di un anno prima dell’imbottigliamento.

Manifest va assaporato neat, leggermente freddo, oppure può essere utilizzato in miscelazione. L’inconfondibile bottiglia verde di Jägermeister lascia il posto alla nuova ed elegante bottiglia in vetro trasparente di Manifest, che si tinge di un caldo bronzo scuro, colore del liquore premium che contiene. L’etichetta, che presenta il famoso cervo con un crocefisso tra le corna, è applicata a mano. Sempre sulla bottiglia è direttamente stampato il messaggio secondo cui, con Manifest, Jägermeister si distingue ancora una volta per il coraggio di differenziarsi e di osare.