Green pass, un cantiere ancora aperto su parecchi dossier

Dossier scuola e dossier trasporti, ma anche dossier sugli operatori di alcune tipologie di servizi come la ristorazione: il Governo sta ancora studiando se e come estendere il green pass. Nei prossimi giorni (e comunque entro il 5 agosto) probabile il varo di ulteriori modifiche.

Un punto centrale è quello della scuola: le linee guida per la riapertura ci sono, ma il personale scolastico reclama più punti fermi sull’obbligatorietà del vaccino o meno. L’alternativa, a questo clima nebuloso, potrebbe essere infatti uno spettro già noto: quello della dad.

E poi c’è il problema dei trasporti, sia di quelli a lunga percorrenza sia di quelli locali, che con la ripresa delle scuole – come è già stato abbondantemente sperimentato per due anni- potrebbe acuirsi ancora.

Infine, ci sarebbe da risolvere un paradosso: quello degli addetti a servizi per cui gli utenti hanno dal 6 agosto l’obbligo di certificazione. Questi lavoratori, infatti, non sono ancora tenuti ad esibire una certificazione. E la contraddizione è patente.

Questi, dunque i tre punti caldi su cui forse  già domani il Cdm (non ancora convocato) potrebbe dare una risposta.