Going to Expo: l’innovazione made in Sicily arriva a Milano

Il programma di martedì 28 settembre di Going to Expo? Eccolo. Ore 10: “social zone”, uno spazio di interazione con il pubblico di Piazzetta Sicilia, arricchita per l’occasione, dall’esposizione di prototipi, progetti e oggetti di design e artigianato digitale, dalla proiezione di materiali audiovisivi sui temi di: street food e cucina siciliana, innovazione tecnologica e digitale, turismo e patrimonio culturale siciliano. Non mancheranno momenti di interazione con il pubblico di Expo, attraverso interviste, quiz, e contenuti veicolati attraverso gli spazi “social” del web per raggiungere.

Ore 11: pitch e simulazione App E Food
“E food, social app che facilita la scelta di un locale e la prenotazione di un tavolo a seconda degli interessi”. eFood risolve alcuni dei principali quesiti che ognuno si pone nella scelta di un locale, c’è confusione? Quanto dovrò aspettare? ci sono persone della mia stessa età? il locale rispecchia i miei interessi? La cucina è in linea con le mie esigenze alimentari? Un sistema di socializzazione che parte dalle recensioni dei locali e che mette in evidenza quelle degli amici presenti sull’app. Ore 12: talk interattivo. “Creatività, cultura e turismo : gli ingredienti per lo sviluppo di una città creativa”. Si parla di esperienze di turismo creativo in città, con riferimento specifico all’offerta di servizi “creativi” per il turista: dagli itinerari, ai workshop, alla ricettività, alle app e alle mappe tematiche per viverla al meglio. Palermo, Catania sono città creative o possono diventarlo? Se ne parlerà con alcune delle esperienze più innovative e di successo in corso sul territorio.

Alle ore 13 : “social zone”: proiezioni, esposizioni, interazione con il pubblico di Expo, attraverso interviste, quiz, giochi, dirette sui social. Ore 14 : presentazione a cura di Crocché – lo street food di Palermo “Crocché, il cibo di strada di Palermo nel mondo”. Il primo libro di Crocché, il portale che geolocalizza e “socializza” il cibo di strada palermitano nel mondo. Ore 15 : pitch e simulazione App Arianna. “Arianna, sistema di navigazione assistita per utenti con disabilità visive”. Un sistema di navigazione assistita a basso costo dedicato alle persone ipovedenti e non vedenti. Il sistema permette agli utenti di muoversi, in autonomia, guidati dal loro smartphone lungo dei percorsi prestabiliti, sia indoor che outdoor. In luoghi come uffici pubblici, musei, aree pedonali. Ore 16 : Speech a cura di StrEat Palermo Tour, “Come nasce lo street food : storia di Palermo attraverso il suo cibo di strada” (in lingua inglese).

Marco Romeo, guida turistica abilitata della Regione Siciliana, creatore di StrEat Palermo Tour, il tour sul cibo di strada di Palermo, presenta il suo itinerario culturale e gastronomico per le vie del centro storico di Palermo (da poco anche a Catania con StrEat Catania Tour), raccontandoci la storia del cibo di strada palermitana, testimone di culture, popoli, dominazioni e integrazioni. Ore 17: speech a cura di CaravanSerai, “Vivere da local: nuovi modi di fare turismo in città”: in che modo scoprire una città? Come si fa turismo urbano nel 2015? Lo scopriamo con CaravanSerai, attraverso l’esperienza diretta maturata negli ultimi anni a Palermo, con le sue attività legate agli scambi culturali, alla creatività artistica e al turismo.

Ore 18: pitch e simulazione App Arianna (replica) “Arianna, sistema di navigazione assistita per utenti con disabilità visive” ore 19: Speech a cura di StrEat Palermo Tour “Street Food : come si fa e come si mangia” (in inglese). Marco Romeo, guida turistica abilitata della Regione Siciliana, creatore di StrEat Palermo Tour, il tour sul cibo di strada di Palermo, presenta il suo itinerario culturale e gastronomico per le vie del centro storico di Palermo (da poco anche a Catania con StrEat Catania Tour), raccontandoci la storia del cibo di strada palermitana, testimone di culture, popoli, dominazioni e integrazioni.

Ore 20: performance artistico-teatrale a cura di Ensemble Thymòs (F. La Porta, G. Santostefano, Claudia Castello) “Raccontando l’umano”. Narrazione teatrale con testi originali di F. La Porta Racconti, storie, voci di persone, mestieri, mercati, di gusti, sapori, odori, puzze. Di Sicilia. Tutto questo attraverso la narrazione ironica e poetica dei testi di Filippo La Porta, interpretati, oltre che dall’autore, da altri due attori siciliani, il giusto melange tra tradizione e innovazione, nelle arti e nello spettacolo. Raccontando l’umano per descrivere il presente e pensare il futuro, riproponendo il passato e la tradizione del teatro siciliano.

Ore 21: pitch e simulazione App E Food (replica) “E food, social app che facilita la scelta di un locale e la prenotazione di un tavolo a seconda degli interessi”; Ore 22: “social zone”, proiezioni, esposizioni, interazione con il pubblico di Expo, attraverso interviste, quiz, giochi, dirette sui social.

Mercoledì 30 settembre, ore 10: “social zone”
La social zone è uno spazio di interazione con il pubblico di Piazzetta Sicilia, arricchita per l’occasione, dall’esposizione di prototipi, progetti e oggetti di design e artigianato digitale, dalla proiezione di materiali audiovisivi sui temi di: street food e cucina siciliana, innovazione tecnologica e digitale, turismo e patrimonio culturale siciliano. Non mancheranno momenti di interazione con il pubblico di Expo, attraverso interviste, quiz, e contenuti veicolati attraverso gli spazi “social” del web per raggiungere. Ore 11: pitch e simulazione App eFood “E food, social app che facilita la scelta di un locale e la prenotazione di un tavolo a seconda degli interessi”.

eFood risolve alcuni dei principali quesiti che ognuno si pone nella scelta di un locale, c’è confusione? Quanto dovrò aspettare? ci sono persone della mia stessa età? il locale rispecchia i miei interessi? La cucina è in linea con le mie esigenze alimentari? Un sistema di socializzazione che parte dalle recensioni dei locali e che mette in evidenza quelle degli amici presenti sull’app ore 12: Speech a cura di StrEat Palermo Tour. “Come nasce lo street food : storia di Palermo attraverso il suo cibo di strada” (lingua inglese), Marco Romeo, guida turistica abilitata della Regione Siciliana, creatore di StrEat Palermo Tour, iltour sul cibo di strada di Palermo, presenta il suo itinerario culturale e gastronomico per le vie del centro storico di Palermo (da poco anche a Catania con StrEat Catania Tour), raccontandoci la storia del cibo di strada palermitana, testimone di culture, popoli, dominazioni e integrazioni.

Ore 13: performance artistico-teatrale a cura di Ensemble Thymòs (F. La Porta, G. Santostefano,
Claudia Castello). “Raccontando l’umano”. Narrazione teatrale con testi originali di F. La Porta Racconti, storie, voci di persone, mestieri, mercati, di gusti, sapori, odori, puzze. Di Sicilia. Tutto questo attraverso la narrazione ironica e poetica dei testi di Filippo La Porta, interpretati, oltre che dall’autore, da altri due attori siciliani, il giusto melange tra tradizione e innovazione, nelle arti e nello spettacolo. Raccontando l’umano per descrivere il presente e pensare il futuro, riproponendo il passato e la tradizione del teatro siciliano. Ore 14: “social zone” proiezioni, esposizioni, interazione con il pubblico di Expo, attraverso interviste, quiz, giochi, dirette sui social. Ore 15: pitch e simulazione App E Food (Replica) “E food, social app che facilita la scelta di un locale e la prenotazione di un tavolo a seconda degli interessi”; Ore 16: Presentazione a cura di Crocché – lo street food di Palermo “Crocché, il cibo di strada di Palermo nel mondo”. Il primo libro di Crocché, il portale che geolocalizza e “socializza” il cibo di strada palermitano nel mondo.

Ore 17: speech a cura di CaravanSerai, “Vivere da local: nuovi modi di fare turismo in città”, In che modo scoprire una città? Come si fa turismo urbano nel 2015? Lo scopriamo con CaravanSerai, attraverso l’esperienza diretta maturata negli ultimi anni a Palermo, con le sue attività legate agli scambi culturali, alla creatività artistica e al turismo. Ore 18: talk “Lo Street food di Palermo, un’eccellenza mondiale”, StrEat Palermo e Crocchè incontrano Luca Iaccarino, autore Lonely Planet Palermo, critico enogastronomico e autore di Cibo di Strada, il meglio dello street food in Italia , Ed.Mondadori 2013. Ore 19: performance artistico-teatrale a cura di Ensemble Thymòs (F. La Porta, G. Santostefano,
Claudia Castello) Replica; “Raccontando l’umano”. Narrazione teatrale con testi originali di F. La Porta
ore 20: pitch e simulazione App E Food (Replica), “E food, social app che facilita la scelta di un locale e la prenotazione di un tavolo a seconda degli interessi”.

Ore 21: proiezioni video collage photocontest #gointoexpo e premiazione dei vincitori; ore 22: “social zone”, proiezioni, esposizioni, interazione con il pubblico di Expo, attraverso interviste, quiz, giochi, dirette sui social. Info su www.crocche.it  e www.goingtoexpo.it.