birra

16 Marzo 2022

Guinness celebra San Patrizio con una divertente iniziativa

di DALLE AZIENDE


Guinness celebra San Patrizio con una divertente iniziativa

Guinness avvia le celebrazioni per il St.Patrick’s Day sfidando i fan della celeberrima stout e dell’Irlanda a usare la creatività per non mancare all’appuntamento più Irish dell’anno, ora che finalmente si può tornare a festeggiarlo nel proprio pub del cuore.

La divertente iniziativa che Guinness ha pensato per i brand lovers, in collaborazione con Turismo Irlandese, si chiama “Don't touch my St.Patrick's” è ed una sfida all’insegna dello humour che fa leva sul grande attaccamento che migliaia di appassionati nutrono per la festa di San Patrizio, ormai radicato nell’immaginario di tantissimi italiani.

L’invito a esprimere l’amore per la loro Guinness Irishness fa leva in modo ironico su quello che sono disposti a dire pur di rimbalzare eventuali impegni e non perdere l’opportunità di festeggiare al pub con gli amici o di tornare finalmente in Irlanda. Una scusa platealmente fake per una passione incredibilmente vera!

“Don't touch my St.Patrick's” su Facebook
Visto che si tratta di testimoniare a tutti un grande amore, il modo ideale per farlo è sui social, commentando i post della pagina Facebook di Guinness con una scusa platealmente falsa che sia la pezza di appoggio per andare al pub la sera del 17 marzo a farsi una pinta in compagnia, festeggiando pure il proprio bartender preferito. Come trovare la scusa perfetta? Guinness dà il buon esempio nei suoi post: “È che stasera mi nominano presidente onorario del pub”; “Ma io verrei eh! È che senza di me non lo festaggiano!”; “Sono il terapista del mio barista, mica lo mollo così, no?”. La sfida è partita il 25 febbraio e le scuse più belle saranno celebrate da Guinness, ovviamente, nel giorno di San Patrizio.

"Don’t touch my St.Patrick’s” nei pub
In molti Irish pub milanesi la sera di San Patrizio ci si potrà divertire, quindi, raccontando a tutti la propria fintissima scusa per andare a fare un vero viaggio in Irlanda. Il premio? Una pinta in omaggio per l’amico portato al pub! Ecco come funziona.

I pub aderenti all’iniziativa avranno un kit creato per l’evento: i clienti che acquisteranno una pinta, riceveranno un gadget e uno speciale sottobicchiere, sul retro del quale sarà possibile scrivere la propria scusa, mostrarla al barista e ricevere la pinta in omaggio per i compagni di festeggiamenti. Tutte le scuse verranno attaccate poi su un wall esclusivo in dotazione al pub che sarà un divertente album di amorevoli bufale.

TAG: AREAS ITALIA - MYCHEF,INIZIATIVE,GUINNESS,SAN PATRIZIO

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Facebook Seguici su Instagram

Oppure rimani sempre aggiornato sul mondo del fuori casa iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

12/04/2024

È Leidy Yulieth Arias Aguirre la prima finalista dell’Espresso Italiano Champion, il campionato nazionale che vede sfidarsi i migliori baristi in prove di qualità e abilità.La giovane barista di...

12/04/2024

Dalle Alpi Marittime alle giacche a vento degli atleti di sport invernali italiani: è il nuovo viaggio intrapreso da Acqua San Bernardo che ha presentato ieri ad Alba la partnership triennale con...

A cura di Anna Muzio

12/04/2024

Anche la brewery veronese Legend Kombucha rivolge l'attenzione al segmento no/low alcol e lo fa con la nuova bevanda analcolica "Contaminazioni" che presenterà attraverso il...

12/04/2024

È italiano il trionfatore della finale Global di The Vero Bartender 2024, la competizione internazionale promossa da Amaro Montenegro e ideata da Armando Testa, che si è svolta al Sympò di...

 

Intelligente e interconnesso, capace di assicurare non solo una protezione ottimale delle macchine da caffè, ma anche una qualità costante in tazza e un servizio più efficiente. Sono i 'plus'...


Intelligente e interconnesso, capace di assicurare non solo una protezione ottimale delle macchine da caffè, ma anche una qualità costante in tazza e un servizio più efficiente. Sono i 'plus'...


Iscriviti alla newsletter!

I PIÙ LETTI

È andata all'amaro Amara la medaglia d'oro della Spirits Selection del Concours Mondial de Bruxelles: il riconoscimento, ottenuto a due anni di distanza da quello al World Liqueur Awards, è frutto...


I VIDEO CORSI







I LUNEDÌ DI MIXER

Si sente spesso dire che tra gli ingredienti fondamentali per il successo di un pubblico esercizio ce n’è uno non certo facile da reperire: l’esperienza. Se è così, allora Tripstillery va sul...


Altro che Roma e Milano: i cocktail bar piacciono e funzionano anche in piazze lontane dai circuiti classici dei grandi centri urbani e delle località turistiche famose. La prova più eclatante è...


Dal 2001 Christian Sciglio e Guido Spinello si sono dati una missione: far vivere un’esperienza autentica di una casa del Sud Italia, e precisamente siciliana, accogliendo al meglio i clienti nel...


Quanto ne sappiamo noi italiani di grappa? Troppo poco, a giudizio di Leonardo Pinto di Grappa Revolution, che in questa puntata de Il Lunedì di Mixer ci spiega come viene definito – in base...


In qualsiasi drink list che si rispetti è indispensabile inserire dei cocktail analcolici, così da rispondere alle attese di chi per motivi religiosi, di salute, culturali o semplicemente perché...



Quine srl

Direzione, amministrazione, redazione, pubblicità

Tel. +39 02 864105 | Fax +39 02 72016740 | P.I.: 13002100157

©2024 - Tutti i diritti riservati - Responsabile della protezione dati: dpo@lswr.it
Privacy Policy

Top