Eridania al 15esimo ObesityDay

Il 10 ottobre è la giornata di sensibilizzazione sull’obesità, promossa sin dal 2001 da ADI – Associazione Italiana di Dietetica e Nutrizione Clinica per tramite della sua Fondazione. Oltre alle consulenze gratuite di informazione e prevenzione messe a disposizione dal personale sanitario, nei 150 centri di dietetica ADI aderenti, verrà divulgato il materiale info-educativo a cura di Eridania. In particolare, sarà distribuito “Un dolce giorno da vivere insieme”, prezioso opuscolo ricco di informazioni, suggerimenti e ricette, redatto in collaborazione con Fondazione ADI.
Alla base della guida due raccomandazioni di fondo: in primis approcciare il problema evitando l’idea della dieta come esperienza deprimente e punitiva; in secundis adottare un’alimentazione equilibrata in base al proprio stile di vita, scegliendo nel corso della giornata il dolcificante più adatto alle proprie esigenze per un bilanciato apporto calorico, senza più compromessi tra dolcezza e benessere. A disposizione del pubblico anche post-card intitolate “Dolci leggerezze”, che illustrano ricette realizzate utilizzando i dolcificanti Eridania con chiare indicazioni del risparmio in termini di calorie rispetto all’utilizzo dello zucchero tradizionale.

EridaniaLa quindicesima edizione ObesityDay richiamerà ancora una volta l’attenzione dell’opinione pubblica su un problema la cui diffusione è confermata da alcuni dati allarmanti: in Italia il 34,3% degli adulti risulta in sovrappeso e l’11,2% è colpito dall’obesità (Fonti Istat e Atella et al, 2014). La prevalenza è maggiore al Sud: 48% del sovrappeso in Basilicata e il 46% in Puglia. Nella fascia di età 35-74 anni la prevalenza del sovrappeso è del 50% nell’uomo e 34% nella donna, quella dell’obesità del 17% nell’uomo e 21% nella donna.

«Gli esseri umani hanno una preferenza innata per il gusto dolce – dichiara il Prof. Giuseppe Fatati, Presidente Fondazione ADI -. Tuttavia, – prosegue Fatati – considerata l’ampia disponibilità di cibo nei paesi sviluppati e la tendenza a uno stile di vita sedentario, è necessario imparare a gestire la preferenza per il dolce con più efficacia che in passato. Il poter disporre di edulcoranti a basso contenuto calorico e sicuri può ridurre la densità energetica degli alimenti e aiutare gli adulti motivati a controllare il proprio peso».

Con l’obiettivo di rispondere alle esigenze della nutrizione clinica, dunque, Eridania ha dato vita a nuovi prodotti come Truvia, il dolcificante di origine naturale a 0 calorie e a base di estratto di foglie di Stevia, Tropical & Stevia, dolcificante a base di zucchero di canna ed estratto di foglie di Stevia, con il 50% in meno di calorie rispetto allo zucchero tradizionale, e Diete.Tic, il dolcificante liquido immediatamente solubile, buono come lo zucchero e a 0 calorie.

I nuovi e innovativi dolcificanti frutto della ricerca Eridania rappresentano quindi una valida risposta al bisogno del paziente, consentendogli di non eliminare il gusto del dolce dalla propria vita quotidiana e mantenendo nel contempo il controllo del bilancio calorico, in linea con quanto raccomandato dall’OMS e dall’American Heart Association.

Per maggiori informazioni: www.obesityday.org