Divine Creazioni: parte l’alta formazione con i corsi di “Confondente”

Cioccolato e pasta. Un binomio inaspettato, una sfida nata all’interno di Divine Creazioni, il top brand di Surgital che continua a offrire agli chef occasioni di formazione e nuovi prodotti all’insegna della cucina d’avanguardia.

Adesso è la volta di “Confondente”, un progetto che già nel nome anticipa ciò che si prefigge: confondere e stupire i sensi attraverso una sperimentazione audace che, sfidando ogni convenzione culinaria, impiega il cioccolato anche in preparazioni salate e, nello specifico, con la pasta. 

Si tratta di un progetto a cui abbiamo già incominciato a lavorare fin dal 2018, e poi perfezionato negli ultimi due anni, primi e unici sul mercato“, raccontano il marketing manager di Surgital Andrea Bino, e Elena Tamburini, titolare insieme ai familiari dell’azienda di Lavezzola, in provincia di Ravenna. “Con Confondente mettiamo nuovamente a disposizione dei professionisti del gusto la nostra decennale esperienza, per formarli all’utilizzo di ingredienti apparentemente lontani, ma che, miscelati con sapienza, possono esprimere sensazioni inaspettate“.

Confondente prenderà il via nelle prossime settimane con corsi itineranti tenuti dal responsabile del Team Chef De Gusto Ateneo della pasta di Surgital, uno chef della squadra nazione chef APCI e un Pastry chef della Chocolate Academy Milano di Barry Callebaut, che presenterà i segreti del cioccolato e quattro ricette (un antipasto, due primi piatti e un dolce) anche attraverso un cooking show dedicato.

Trattandosi di alta formazione, la partecipazione prevede un numero ristretto di corsisti. Ad ognuno verrà consegnato un esclusivo ricettario con 12 ricette realizzate adhoc sul tema, più una speciale chocolate box con i 9 cioccolati usati nelle preparazioni, forniti dall’academy milanese. Ma non solo: i consulenti tecnici Surgital saranno disponibili per eventuali follow up e approfondimenti, dimostrando ancora una volta il legame profondo con i professionisti della ristorazione, con cui il rapporto va oltre quello di semplice fornitore.