Corona Recharge, quando la birra in frigorifero ricarica lo smartphone

È stato presentato al Deus Cafe di Milano lo speciale frigorifero Corona Recharge che, una volta collegato a un cellulare con carica inferiore al 20%, si apre e regala ai locali la possibilità di offrire un’experience unica ai propri clienti.

 

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

Un post condiviso da mixerplanetcom (@mixerplanetcom)

Un vero test, questo italiano e in anteprima mondiale, che se superato positivamente, sarà sdoganato in tutto il mondo da AB InBev, il marchio che ha ideato Corona Recharge.

Il funzionamento di Corona Recharge è semplice e intuitivo: basta collegare il proprio telefono, con autonomia inferiore al 20% alla docking station presente sulla sommità del frigorifero per sbloccarne automaticamente lo sportello. In questo modo, si ottiene una birra Corona fresca contenuta al suo interno.

Il design del frigorifero, dal tocco vintage, richiama gli iconici colori giallo e blu, che contraddistinguono il marchio di eccellenza AB InBev.