Cocktail ricetta: l’Earthquake Swizzle del Rex di Firenze. Video

Dici swizzle e pensi subito alla cultura Tiki e Donn Beach? Non sei certo il solo ma… è sbagliato! Il cocktail che ha reso celebre questa tecnica risale infatti a molto tempo prima. Nato nei Caraibi, già intorno ai primi anni dell’800, si diffonde a New Orleans. Sai di quale miscela stiamo parlando?

Lo swizzle è tra le tecniche preferite di Mosè Giordani, bar manager del Rex di Firenze, che in questo video ci presenta un suo signature preparato in questo modo. “Mi piace perché è poco diffusa, e quindi risulta originale e meno faticosa della shakerata. D’estate, in particolare, è molto comoda…”, spiega.

swizzleRicetta Earthquake Swizzle di Mosè Giordani bar manager del Rex di Firenze, clicca qui per guardare il video tutorial!

Tecnica:
Swizzle
Bicchiere:
Tiki Mug
Ingredienti:
ghiaccio
8/9 foglie di menta
20 ml di lime
20 ml di falernum analcolico
30 ml di assenzio
30 ml di cognac
15 ml rum overproof

LO SAPEVI CHE…

  1. La tecnica prende il nome dallo strumento utilizzato, ovvero il ramo di una pianta aromatica originaria dei Caraibi chiamata là Bois Lele e da noi nota come Quararibea Turbinata o più semplicemente come Swizzle-stick-tree.
  2. Strumento arcaico, questo legnetto, completamente decorticato e di una lunghezza di almeno 15 cm, è considerato il progenitore del frullatore.
  3. Oltre a essere un oggetto molto particolare se lo prendi in legno è naturale al 100%.
  4. Sul mercato sono diffuse anche molte versioni in metallo.

COME SI FA?
Il barman deve tenere il bastoncino tra i palmi delle mani e strofinarlo direttamente all’interno del bicchiere in un’azione che ricorda un po’ l’accensione del fuoco.

swizzleIL DRINK CHE HA RESO FAMOSO IL BASTONCINO
Il cocktail che ha reso celebre questa tecnica? Il Rum Swizzle.

RUM OVERPROOF
Sono prodotti dalla melassa con una forte presenza di esteri la cui gradazione alcolica non viene ridotta con l’aggiunta di acqua distillata. Tra i maggiori produttori di Rum Overproof giamaicani c’è Hampden Estate, una delle distillerie più antiche del mondo, fondata nella regione del Trelawny nel 1753, che ha mantenuto i metodi di produzione con tecniche affinate sin dal XVIII° secolo.