Coca-Cola promuove l’inclusione sociale con il crowdfunding

Coca-Cola ha avviato un progetto pilota attraverso il quale intende contribuire a stimolare e supportare il cambiamento nel nostro Paese: da questa volontà nasce il progetto “C10 – Insieme a Coca-Cola per 10 città italiane”, un’operazione culturale e sociale attraverso la quale stimolare e supportare il cambiamento – o meglio 10 piccoli cambiamenti – realizzando concretamente progetti di inclusione sociale in 10 capoluoghi italiani: Bari, Bologna, Firenze, Genova, Milano, Napoli, Palermo, Roma, Torino e Verona.

Obiettivo dichiarato della multinazionale: dare un supporto concreto ai luoghi di aggregazione e condivisione sociale, sia nei centri urbani che nelle aree svantaggiate come le periferie urbane delle grandi città, rispondendo a specifiche esigenze dei cittadini e delle associazioni che le vivono. In buona sostanza, Coca-Cola Italia si fa promotrice di un cambiamento (per l’esattezza 10 piccoli cambiamenti, in virtù del numero di capoluoghi interessati), con un progetto pilota che utilizza il civic crowdfunding, il mezzo per eccellenza per finanziare opere di pubblico interesse mediante l’attivazione delle comunità stesse: comunità che saranno, al contempo, fruitori del cambiamento e co-autori del risultato finale.