Cheese, i formaggi di Slow Food in scena a Bra

Cheese
Cheese

Riflettori accesi su montagna e alpeggi, e poi tutte le iniziative che hanno fatto di Cheese, la grande kermesse biennale di Slow Food dedicata al formaggio, l’appuntamento clou del settore. Appuntamento quindi a Bra dal 18 al 21 settembre, per la 10 edizione dell’evento: quattro giornate dedicati alle varietà, ai sapori, alle sfumature di un mondo variegato come se ne trovano pochi in ambito alimentare. Ma anche alle storie dei giovani pastori e casari che tengono in vita le tradizioni più antiche, viverendo e lavorando sulle montagne. Il clou della manifestazione è, come sempre, il Mercato dei Formaggi, dove addetti ai lavori e gourmand possono farsi guidare e consigliare da centinaia di produttori provenienti da quindici paesi.  Assaggi e degustazioni saranno nella Gran Sala dei Formaggi, proposti in abbinamento ai 700 calici dell’Enoteca di Cheese. E, nella Piazza della Birra, dove vengono spillate le “creazioni” di 30 microbirrifici artigianali. Oltre a una ricca vetrina della produzione della Spagna – paese ospite del 2015 – a Bra si potranno anche scoprire i due nuovi Presìdi Slow Food: i formaggi di capra orobica lombarda e lo skyr tradizionale islandese. tra le novità di quest’anno, spiccano tra le cucine di strada i food truck itineranti che serviranno specialità regionali e la nuova  area Mixology, dedicata ai cocktail, con bartender e barlady di fama. Infine, non mancheranno gli showcooking e i piatti a base di formaggio preparati dagli chef della rete Slow Food.