Carlo Cracco “firma” l’inaugurazione di Unicredit Pavilion

Con uno spettacolare evento tra arte e cucina d’autore l’associazione culturale di Carlo Cracco “firma” l’inaugurazione di Unicredit Pavilion. La serata inaugurale di lunedì 20 luglio del nuovo spazio polifunzionale Unicredit Pavilion di piazza Gae Aulenti è stata firmata, per la parte culturale, dell’Associazione Maestro Martino presieduta da Carlo Cracco. Nella serata intitolata “Nutriamo la fantasia” la scelta di Unicredit è stata avvalersi dell’opera della grande artista francese Dorothèe Selz, già esponente del movimento artistico della Eat Art e celebre per le sculture edibili di grandi dimensioni. Unicredit ha quindi individuato nell’associazione Maestro Martino il partner ideale in grado di rendere l’evento spettacolare, emozionante e al tempo stesso pienamente fruibile per gli ospiti.

Cinque importanti chef italiani sono stati invitati da Carlo Cracco ad interpretare le suggestioni scultoree di Dorothèe Selz mediante la creazione di due proposte gourmet per ciascuno chef. Le dieci proposte si sono materializzate in diecimila stick gourmet, ovvero spiedini “infilzati” nelle sette monumentali sculture di Dorothèe Selz. Una spettacolare suggestione visiva ma al tempo stesso culinaria che gli ospiti hanno potuto ammirare e quindi degustare. Andrea Berton, Andrea Besuschio, Enrico Gerli, Lorenzo Lavezzari e Marco Sacco sono i nomi dei cinque chef coinvolti, le cui variegate e coloratissime proposte culinarie, dal riso nero alla tapioca, dal pistacchio alla trota, dal crispy di prosciutto alla pesca saturnina, dalla menta piperita al succo Yuzu, hanno estasiato gli ospiti.

“L’idea un po’ folle e visionaria è stata quella di superare il confine tra cucina d’autore e opera d’arte, ovvero fonderlo in un’opera d’arte commestibile – ha detto Carlo Cracco – per una operazione resa possibile dalla disponibilità e creatività di Dorothèe Selz. Sono convinto che abbiamo fatto stare bene i nostri ospiti, coinvolgendoli in un’esperienza memorabile. Un grazie a Unicredit per aver donato alla città un simile spazio, per il coraggio di credere nella bellezza, nell’arte e nella cucina”.

L’Associazione culturale Maestro Martino promuove la filiera agroalimentare lombarda attraverso la Cucina d’Autore. L’Associazione prende il nome dal grande cuoco lombardo vissuto nel 1400 che lavorò, tra gli altri, alla corte degli Sforza. Fu il primo cuoco a scrivere un libro di cucina, punto di riferimento della cultura gastronomica italiana e internazionale. Carlo Cracco è socio fondatore e Presidente dell’associazione.