Cambio di proprietà per Caffè Palombini, che passa a Daroma

Cambio di proprietà per Caffè Palombini. Lo storico marchio capitolino – si legge su ilgamberorosso.it – è stato acquisito dalla torrefazione romana Daroma (Gruppo Soimar), che grazie all’operazione punta a raggiungere un fatturato di circa 40 milioni di euro nel settore caffè. Un obiettivo ambizioso che Daroma conta di conquistare a partire dal 2017. E lo fa scommettendo tutto sul settore caffè, puntando a implementare la capacità produttiva dell’impianto realizzato da Palombini negli stabilimenti di Bologna a Roma, per un totale di circa 300 milioni di pezzi all’anno.

Il gruppo Daroma ha inoltre dichiarato di voler “mantenere la tradizione e la sapienza artigianale delle antiche torrefazioni nel settore Horeca senza modificare le ricette storicamente sviluppate, ma implementando la produzione di monoporzioni secondo i più alti standard di lavorazione”.