Caffè Mauro, allo studio una catena di caffetterie “alla Starbucks”

Nuove miscele – macinate, in grani, in capsule –  caffè speciali monorigine (da India, Brasile, Etiopia), una linea biologica e al metodo della tostatura lenta, da sempre tratto distintivo della sua qualità. C’è questo nei piani di Caffè Mauro, ma non solo. Secondo quanto riportato dal Il Sole 24 Ore, l’azienda, che ha appena festeggiato i suoi primi 70 anni di attività, sta studiando il lancio di una catena di caffetterie “alla Starbucks”, prima in Italia, poi all’estero, partendo da Israele e dall’Europa dell’Est per arrivare negli Stati Uniti.