Biteg, ritorno nella Langhe con un partner privato

L’appuntamento è dal 10 al 14 novembre, al castello Malabaila di Canale d’Alba, tra le colline tutelate dall’Unesco. Torna quindi nelle sue “terre” la Biteg, la Borsa internazionale del turismo enogastronomico, che si aspetta la presenza di una quarantina di tour operator specializzati da tutto il mondo. In particolare, i buyer arriveranno dagli Stati Uniti, paese ospite di questa diciassettesima edizione, per incontrare 110 sellers provenienti da diverse zone d’Italia. In particolare, quest’anno ci sarà la partecipazione istituzionale delle Regioni Liguria e Lombardia, a creare una “macroregione” turistica capace di avere una forza maggiore sui mercati internazionali. Altra novità, è che per la prima volta la manifestazione – storicamente “firmata” da Regione Piemonte attraverso la sua agenzia Sviluppo Piemonte Turismo – sarà organizzata da un partner privato. Si tratta di Olos Group, selezionata con un bando di gara, e cofinanzierà l’evento per tre anni per poi prenderlo completamente in carico fino al 2020. “È la prima applicazione delle collaborazioni tra pubblico e privato che possono concretamente mettere in campo per far crescere progetti che hanno una ricaduta culturale, turistica e economica importante”, ha detto l’assessore regionale al turismo e alla cultura Antonella Parigi. Intanto, sono già state annunciate le date dell’edizione del 2017:  si svolgerà ad aprile a Cuneo, con l’obiettivo di coinvolgere tutte le regioni italiane.